Spostata in Arabia Saudita e trasformata in un mini torneo di 4 squadre (format che ha riscontrato non poche critiche e polemiche), la Supercoppa Spagnola arriva all'ultimo atto con la finale tra l'Atletico Madrid e il Real Madrid. Dopo aver ospitato quella del gennaio 2019, vinta dalla Juventus sul Milan, Gedda è infatti pronta ad accogliere questo suggestivo e importante derby tra i ragazzi di Simeone e quelli di Zidane: il secondo in stagione, dopo quello di campionato terminato 0-0 lo scorso 28 settembre al Wanda Metropolitano, e in attesa del ritorno del ‘Bernabeu' del prossimo primo febbrai.

Dove vedere in chiaro e streaming la Supercoppa di Spagna

Così come è già successo per le due semifinali, la partita tra ‘Colchoneros' e ‘Blancos' verrà trasmessa in Italia e in chiaro sul NOVE (canale 9 del digitale terrestre e canale 149 del decoder Sky) con inizio alle ore 19. Il match sarà inoltre trasmesso anche in diretta streaming grazie a Dplay: il servizio di streaming che consente di guardare gratis e on demand la programmazione di questa emittente.

Come Real e Atletico sono arrivate alla finale di Supercoppa

Per arrivare alla finale della 34esima edizione della Supercoppa di Spagna, la seconda che si svolge lontano dai confini iberici dopo quella dell'anno scorso giocata in Marocco tra Barcellona e Siviglia, Atletico Madrid e Real Madrid sono dovute passare dalle vittorie nelle due semifinali andate in scena al King Abdullah Sports City Stadium. I ‘rojoblancos' sono riusciti a battere giovedì scorso i blaugrana di Leo Messi, mentre il Real si è sbarazzato il giorno prima del Valencia.

Le ultime dai due ritiri e le probabili formazioni

Rispetto alla semifinale vinta con un gol ‘last minute' di Correa contro i catalani, Simeone potrebbe fare qualche cambio nel suo undici titolare. Davanti ad Oblak, nel classico 4-4-2, dovrebbero giocare Trippier, Felipe, Gimenez e Lodi. Possibile chance in mezzo al campo per Partey e Niguez, mentre davanti è confermata la coppia Morata-Joao Felix.

In casa madridista, Zidane si affiderà molto probabilmente al 4-3-1-2 con il rientro di Marcelo dal primo minuto e l'innesto in attacco di Rodrigo. Per il resto squadra confermata. A centrocampo spazio a Kroos, Casemiro e Valverde, mentre Modric agirà alle spalle del tandem d'attacco composto da Jovic e Rodrygo.

Real Madrid (4-3-1-2): Courtois; Carvajal, Varane, S. Ramos, Marcelo, Casemiro, Kroos, Valverde; Modric; Jovic, Rodrygo.

Atletico Madrid (4-4-2): Oblak; Trippier, Felipe, Gimenez, Lodi; Correa, Herrera, Partey, Niguez; Morata, Joao Felix.