Non solamente in campionato: il Barcellona ha messo la quinta e superato a massima velocità il Real Madrid anche nell'acquisizione dei diritti televisivi che sono stati spartiti in Liga sotto il beneplacito della Federcalcio spagnola, per l'ultima stagione appena conclusa. La Liga ha infatti ufficializzato gli introiti per la stagione 2016/2017. Il Barcellona stravolge parzialmente la classifica sportiva e supera il Real Madrid: 146,2 milioni per i blaugrana, 140,1 milioni per i campioni in carica.

Scatto Barça: 146 milioni

Se questi sono i dati dello scorso campionato, dominato dal Real Madrid che ha vissuto un 2017 da favola, c'è solo da immaginare cosa possa accadere nella stagione in corso, dove il Barcellona sta dominando la scena in Spagna mentre i Blancos sono scivolati in basso piano piano in classifica.

I criteri di ripartizione

In Spagna i criteri di ripartizione sono differenti rispetto all'Italia. Il 50% del montepremi complessivo è ripartito in parti uguali tra tutte le squadre del campionato mentre il 25% tiene conto dei risultati sportivi degli ultimi cinque anni. Poi c'è un  17% che viene distribuito in base al contributo del club nella vendita dei diritti TV ed infine vale anche il numero dei tifosi e degli abbonamenti degli ultimi 5 anni, che pesa per l'8% del totale. Tra la prima e l'ultima il rapporto deve essere inferiore al 4,5%.

Nella Top five: Atletico Valencia e Siviglia

Il dominio della scena spagnola resta comunque in mano al duopolio di Madrid e Barcellona. I catalani nella stagione 2016/2017 hanno ottenuto 146.2 milioni di euro dai diritti televisivi contro i 140.1 del Real Madrid. Terzo, ma molto più staccato, l'Atletico di Madrid a 99,2 milioni. La top five è completata dal quarto posto del Valencia con 66.7 milioni di entrate e il quinto del Siviglia con 65.9 milioni di euro.

I club meno ricchi

Nelle zone più basse della classifica ci sono il Leganes e l'Alaves che chiudono con 39,3 milioni di euro, mentre poco sopra c'è il Gijon e l'Eibar a quota 41,7 milioni di euro, poco meno dell'Osasuna al quintultimo posto con 43 milioni incassati nell'anno.