L'Inter Miami ha scelto il suo primo allenatore. Il nuovo club di proprietà di David Beckham che nel 2020 farà il suo esordio ufficiale nella Major League Soccer, ovvero il maggior campionato di Stati Uniti e Canada, ha ufficializzato l'ingaggio di Diego Alonso. L'ex centrocampista uruguaiano che da allenatore ha vinto la Concacaf Champions League nel 2019 con il Monterrey sarà il primo manager ad accomodarsi sulla nuova franchigia, con l'obiettivo di ottenere sin da subito risultati importanti.

Diego Alonso primo allenatore dell'Inter Miami di David Beckham

È partito il conto alla rovescia per l'esordio dell'Inter Miami nella MLS. La nuova franchigia di proprietà di David Beckham (che ne è anche il presidente), ha sciolto i dubbi su quello che è il primo allenatore della sua storia. La scelta è ricaduta sul giovane mister Diego Alonso, con il suo ingaggio che è stato ufficializzato anche attraverso i profili social del giovane club. Oltre ad essere la guida tecnica dell'Inter Miami, Alonso ricoprirà anche l'incarico di direttore tecnico contribuendo dunque allo sviluppo della squadra a tutti i livelli.

Chi è Diego Alonso, due volte vincitore da allenatore della Concacaf Champions League

Diego Alonso ha iniziato la sua lunga avventura nel calcio, da giocatore. Al suo attivo le esperienze da attaccante con Bella Vista, Gimnasia, Valencia, Atletico Madrid, Racing, Malaga, Pumas, Murcia, Nacional, Shanghai e Penarol, con 8 presenze all’attivo nella nazionale uruguaiana. Una volta appese le scarpette al chiodo, il classe 1975 si è trovato a suo agio anche in panchina, diventando il primo e unico manager a vincere la Concacaf Champions League (massimo trofeo calcistico di Nordamerica, Centroamerica e dei Caraibi), con due squadre diverse, ovvero il Pachuca e il Monterrey.

Perché l'Inter Miami ha scelto Diego Alonso

Nella nota ufficiale diramata dal club di proprietà di Beckham sono stati anche elencati i motivi che hanno fatto ricadere la scelta su Diego Alonso. Quest'ultimo ha sempre fatto esprimere alle sue squadre un calcio offensivo, con la capacità importante di valorizzare i giovani. Uno su tutti Hirving Lozano, l'attuale attaccante del Napoli, che al Pachuca è cresciuto e non poco sotto la gestione Alonso, segnando 45 gol. La speranza dunque è che possa dunque far esprimere al meglio i talenti dell'Inter Miami. Proprio Beckham inoltre conosce bene il suo primo allenatore, avendolo affrontato in campo in occasione del match tra Real Madrid e Malaga, quando l'ex Spice boy segnò il primo gol con le merengues