La Juventus non molla nulla e fa suo anche il derby della Mole domando un Toro che non ha la forza per incornare i bianconeri e soccombe 1-0 per la rete nella ripresa di de Ligt. L'olandese finalizza al meglio un assist di Higuain e permette alla Juventus di superare in classifica l'Inter riportandosi prima solitaria. Una gara giocata a ritmi blandi, con Sirigu che è riuscito in almeno due occasioni a tenere i granata nel match ma Belotti e compagni in avanti non sono mai stati incisivi anche se nel finale viene annullata una rete per evidente offside.

Pjanic in campo. Verdi e Belotti per sfondare

Per riprendere l'Inter e non solo, la Juventus è chiamata a vincere il derby della Mole in un momento in cui il Torino sta attraversando una mezza crisi d'identità. Sarri opta per pochi cambi r riprova n mediana il recuperato Pjanic del quale non può fare a meno per geometrie e tempi, Mazzarri propone grande densità in mediana e in avanti la coppia Verdi-Belotti.

Proteste, ma i rigori non ci sono

Le prime emozioni sono tutte per due momenti in cui le due squadre reclamano due calci di rigore: il ‘mani' di Meite e quello di de Ligt però non vengono sanzionati e la gara si trascina sullo 0-0 senza che i due portieri debbano compiere parate da incorniciare. Solito agonismo in campo, molta intensità ma anche tanti errori per il timore di scoprirsi troppo.

Sirigu prodigioso

L'occasione kigliore è però della Juventus al 46′ quando Cristiano Ronaldo riesce a liberarsi in area granata e assiste de Ligt a due passi da Sirigu che compie un vero prodigio togliendo dalla porta un gol già fatto e permettendo così al Torino di andare al riposo a reti inviolate.

Cr7 e Higuain sprecano

La ripresa vede più Juve che Torino con la gara che si infila sui binari bianconeri sempre più padroni del gioco e maggiormente pericolosi rispetto ai granata sempre più in difficoltà a presentarsi in area bianconera. Sirigu si esalta ancora su Cr7, poi Higuain (entrato per Dybala) spreca una nuova occasione.

de Ligt non sbaglia: 1-0

Il Pipita si fa perdonare al 70′ quando regala l'assist vincente per il giovane de Ligt che in piena area di rigore del Torino trova il tapìn vincente per l'1-0 bianconero. Una rete che spezza gli equilibri e costringe i granata ad esporsi, con Mazzarri che inserisce in campo anche Simone Zaza.