Una sconfitta difficile da digerire. Aurelio De Laurentiis rompe il silenzio e torna a parlare dell'inizio di stagione del suo Napoli e in particolare del rocambolesco ko in casa della Juventus. Il patron azzurro non ha condiviso le scelte di Ancelotti che avrebbe dovuto a suo giudizio, non guardare in faccia nessuno, e affidarsi ai giocatori più in forma del momento reduci dall'intera preparazione estiva. È tempo però di guardare avanti e pensare già alla supersfida di Champions contro il Liverpool, con DeLa che si augura di vedere in campo un Napoli "arrabbiatissimo"

De Laurentiis torna su Juve-Napoli, chi non è in forma non dovrebbe giocare per il presidente

Aurelio De Laurentiis è intervenuto in esclusiva ai microfoni di Sky Sport. Il presidente del Napoli ha voluto dire la sua sulla "pazza" partita dell'Allianz Stadium, che ha visto la Juventus imporsi 4-3 all'ultimo respiro grazie ad un'autorete di Koulibaly. Un episodio sfortunato arrivato dopo l'eccezionale rimonta di 3 gol degli azzurri. DeLa non è apparso convinto delle scelte di Ancelotti: "A volte non bisogna rispettare i gradi di importanza all’interno della squadra. Chi è arrivato in ritardo deve lasciare posto a chi ha fatto tutta la preparazione".

Il presidente non condivide le scelte ma non critica Ancelotti

Il riferimento dunque è a quei giocatori che a causa degli impegni con le nazionali sono arrivati più tardi in ritiro. Tra questi c'è anche Koulibaly, protagonista sfortunato contro la Juventus che deve ancora trovare la migliore intesa con il neocompagno di reparto Manolas. Difficile però lasciare fuori in quello che è uno dei big match stagionali i giocatori più rappresentativi: "Però è difficile lasciare fuori i migliori e per questo non si possono attribuire degli errori ad Ancelotti".

De Laurentiis vuole un Napoli arrabbiatissimo contro il Liverpool

Tempo di guardare avanti in casa Napoli e pensare ai prossimi impegni dopo la sosta per le nazionali. Gli azzurri dovranno vedersela con la Sampdoria del grande ex Quagliarella, e poi martedì 17 settembre sempre al San Paolo con il Liverpool per l'esordio in Champions League. La sfida con i campioni d'Europa esalta De Laurentiis che si augura di vedere in campo un Napoli "arrabbiatissimo": "Abbiamo battuto i Reds in amichevole con ampio margine (4-0, ndr), ma non vorrei che potesse dare ai nostri una certa tranquillità. I nostri devono entrare in campo arrabbiatissimi, concentratissimi, come se si giocassero la partita dell’anno. Perché ogni partita deve essere la partita dell’anno, solo così si raggiungono obiettivi".