Non ci penserebbe su due volte Aurelio De Laurentiis a prendere al Napoli Daniele De Rossi, centrocampista in uscita dalla Roma a fine stagione. Il presidente azzurro intervenuto a margine della Race of the Cure a Roma ha parlato di diversi temi di mercato, a partire proprio dalla grande gloria capitolina, ma anche del possibile interesse dei partenopei per Milik. Una battuta anche su Allegri reduce dall'addio alla Juventus che a detta di De La potrebbe approdare in un top club internazionale com Bayern o Psg.

Daniele De Rossi al Napoli, De Laurentiis apre al centrocampista in uscita dalla Roma

Aurelio De Laurentiis è stato intercettato dai microfoni di Sky a margine della Race of The Cure a Roma. Il presidente del Napoli è stato stuzzicato sulle possibili mosse di mercato del Napoli, e su alcuni nomi caldi del momento. In primis quello di Daniele De Rossi, in uscita dalla Roma a fine stagione. Se ci fosse la possibilità, il presidente azzurro ingaggerebbe il mediano campione del mondo per la sua squadra? Nessun dubbio da parte di De La: "Daniele lo prenderei subito, anche con problemi fisici e anagrafici è un uomo di sport. Sono sicuro che sarà ancora un vincente trovando la sua squadra". Il tutto con una provocazione sul futuro della società capitolina: "Ma non è che hanno già venduto la Roma?"

De Laurentiis chiude a Icardi

Nelle ultime settimane il nome di Mauro Icardi è stato spesso accostato sul mercato al Napoli. Gli azzurri nella prossima estate saranno al tavolo delle pretendenti per il bomber argentino, che potrebbe lasciare l'Inter nonostante le dichiarazioni di circostanza sue e della compagna Wanda Nara. De Laurentiis chiude la porta: "Icardi? Lo volevo tre anni fa, quando lo contattai. Oggi abbiamo Milik, che è un gradissimo centravanti". Un bilancio rapido della stagione del club azzurro: "Credo che non ci possa essere delusione per una società che è sempre in Europa da 10 anni a questa parte".

Quale sarà il futuro di Allegri, la previsione di De Laurentiis

In conclusione una previsione per Massimiliano Allegri, che ha detto addio alla Juventus: "Il problema è che dopo 5 anni è difficile motivare ancora i giocatori, o il pubblico. Agnelli ha fatto un discorso inappuntabile, dicendo che la società è centrale in ogni decisione. Giusto che la dirigenza si preoccupi e vada avanti. E per andare avanti è normale che ci voglia un rinnovamento. Credo che Allegri andrà al Bayern Monaco o al Psg. Il Bayern Monaco è la sede più corretta per uno come lui, forse si potrà togliere la soddisfazione di vincere la tanto agognata Champions League".