Nonostante la più che probabile qualificazione agli ottavi di finale di Champions League, la stagione di Pep Guardiola si è rivelata fino ad ora meno brillante rispetto a quelle degli altri anni. A pesare sul rendimento del tecnico catalano, che mai aveva cominciato così male, pesa infatti il rendimento in Premier League del suo Manchester City: oggi terzo in classifica a nove lunghezze dalla capolista Liverpool.

Tirato per la giacca da diverse parti, sono infatti molti i club che sognano di vederlo sulla propria panchina, Guardiola potrebbe dunque decidere lasciare l'Inghilterra al termine di questa annata e prendere in considerazione l'ipotesi di una nuova affascinante avventura magari alla guida di una nazionale nel prossimo mondiale del 2022 in Qatar oppure in un campionato nel quale non ha mai allenato. Tra questi anche quello italiano.

Il futuro di Guardiola

Secondo il quotidiano tedesco ‘Bild', il quarantottenne allenatore spagnolo potrebbe però clamorosamente tornare in Germania al Bayern Monaco. Complice la difficile situazione della squadra campione di Germania, seconda in Bundesliga a meno 4 dal Gladbach e con Nico Kovac esonerato qualche settimana fa, il club bavarese avrebbe infatti pensato anche a Guardiola per la gestione della squadra nella prossima stagione.

Legato al Manchester City fino al 2021, Guardiola è così tornato a riempire le pagine dei giornali tedeschi. A conferma di un interesse della società bavarese, è arrivata la dichiarazione di Edmund Stoiber: membro del comitato di supervisione del Bayern Monaco. "Parliamo di un allenatore fantastico – ha spiegato alla ‘Bild' – ma di questi aspetti se ne occupano altri dirigenti, conosco le mie responsabilità e so che le dichiarazioni pubbliche prima di una decisione importante sarebbero fuori luogo".