Una nuova favola del calcio si è compiuta in queste ore grazie ad un mercato che ha permesso ad un giovane giocatore di coronare un autentico sogno trasformandolo in una splendida realtà. Si tratta di  David Okereke, 21enne attaccante nigeriano che ha salutato lo Spezia per trasferirsi al Bruges. Un trasferimento che ha permesso alla punta di passare direttamente dalle serie cadette (Serie D solo tre stagioni fa) alla massima espressione del calcio continentale, la Champions League, perché la società belga parteciperà alla Coppa.

Una favola ad occhi aperti per il giocane Okereke, al di là del costo dell’operazione pari a 8 milioni di euro per uno dei migliori talenti ammirati in cadetteria, e al di là delle prestazioni stagionali che hanno permesso all'attaccante di segnare 11 gol (e fornire ai compagni di squadra 12 assist) in 59 partite complessive con i bianconeri.

Dalla D alla Champions League, il futuro nel Club Brugge

Il futuro di Okereke, dunque, si chiamerà Champions League. Forse il ragazzo la accarezzerà solamente da vicino, ma la possibilità di arrivarci e rimanerci è concreta: il club belga allenato da Clement, inseguirà l’accesso al tabellone principale a partire dal 3° turno dei preliminari un fascia assolutamente ostica  che coinvolge tra le altre anche Ajax, Porto e Dinamo Kiev.

Chi è David Okereke, talento nigeriano cresciuto in periferia

Okereke è un ragazzo a tutti gli effetti italiano, di nazionalità nigeriana, cresciuto calcisticamente nel settore giovanile della Lavagnese, società del genovese che nel 2016 l’aveva aggregato alla prima squadra iscritta alla Serie D con due presenze e un gol in gare ufficiali. Poi il passaggio allo Spezia nella finestra invernale di mercato, prima nella Primavera bianconera e successivamente concesso alla prima squadra allenata da Mimmo Di Carlo. Da qui, una parentesi al Cosenza, e l'ultima stagione in B con i liguri dove si è giocato i play-off.