Reduce dal suo recente addio al calcio giocato, Petr Cech è all'alba di una nuova e stimolante avventura. Il trentasettenne ex portiere di Chelsea e Arsenal, attualmente direttore sportivo dei "Blues", ha infatti firmato il contratto che lo legherà per i prossimi mesi ai Guildford Phoenix: squadra di hockey su ghiaccio che milita nella seconda divisione della National Ice Hockey League inglese. L'annuncio lo ha dato direttamente il sito della squadra, con un comunicato ufficiale contenente anche le prime parole dello stesso portiere ceco.

"Sono felice di avere l'opportunità di giocare per fare esperienza – ha spiegato Cech – Spero di poter aiutare questa squadra giovane a raggiungere i suoi obiettivi stagionali e vincere più partite possibili quando potrò giocare. Dopo 20 anni di calcio professionistico, questa sarà una fantastica esperienza per me, poter giocare in uno sport che amo guardare fin da piccolo".

Cech atteso dal debutto contro gli Swindon Wildcats

Oltre alla felicità dei tifosi dei Phoenix, e alla grande curiosità di quelli di Chelsea e Arsenal, anche lo stesso allenatore Andy Hemmings ha commentato con toni entusiastici l'arrivo del suo nuovo portiere: "La firma di Petr è una grande cosa per i Phoenix – ha spiegato l'head coach – Petr è un ragazzo eccezionale che si allena duramente, e non vedo l'ora di vederlo fare il suo debutto con la nostra squadra".

L'esordio di Petr Cech con la sua nuova maglia (vestirà il numero 33), potrebbe arrivare già nel prossimo weekend in occasione della partita contro gli Swindon Wildcats attesi sul ghiaccio Guildford domenica 13 ottobre. Attualmente al secondo posto in classifica, in caso di vittoria la nuova squadra di Cech salirebbe al primo posto della NIHL South West, lasciandosi alle spalle i Basingstoke Buffalo.