Cristiano Ronaldo in Ucraina-Portogallo trasformando un calcio di rigore ha segnato il 700° gol della sua carriera. L’attaccante della Juventus ha tagliato un traguardo straordinario, nella storia sono solo sei i calciatori capaci di realizzare 700 o più reti. Sui suoi profili social il bomber ha postato un video con tutti i gol segnati e su Instagram ha detto:

Sono orgoglioso di aver segnato il gol numero 700 della mia carriera. Vorrei condividerlo con tutti coloro che mi hanno aiutato a raggiungere questo obiettivo. Non abbiamo ottenuto il risultato che volevamo ma insieme raggiungeremo la qualificazione per Euro 2020.

Il video con tutti i gol di Cristiano Ronaldo

In due minuti e quarantacinque secondi si possono vedere, a velocità avanzata, tutti i gol segnati da Cristiano Ronaldo tra club e nazionali. Le immagini si rallentano per dare il tempo di osservare un paio di giocate strepitose e i gol da anniversario, dal 100° al 700°. C’è tutta la carriera di Ronaldo che ha iniziato a fare gol con lo Sporting, ha continuato con il Manchester United, il Real Madrid e la Juventus e ha sempre fatto le fortune del Portogallo, 95 le reti con la sua nazionale.

Quali sono i calciatori con più di 700 gol in carriera

Un cannibale come CR7 ovviamente non vuole fermarsi e vede in lontananza, ma nemmeno tanto, gli attaccanti che hanno realizzato più gol di lui in carriera. Cristiano Ronaldo occupa la settima posizione, 700 gol in 794 partite giocate. Quinto Gerd Muller, mitico attaccante tedesco, autore di 735 reti in 793 partite. Quarto il grande Ferenc Puskas, 746 gol in 754 partite. Sul podio ci sono, terzo, Romario, mitico attaccante di Barcellona, PSV e Brasile, 772 reti in 993 incontri, Josef Biscan, calciatore anni Trenta che giocò in Austria e Cecoslovacchia, a cui sono accrediti 805 gol in 530 partite (ne ha segnati oltre 1400 ma non tutti valgono), e ovviamente l’immenso Pelé a cui la FIFA assegna 1281 gol in 1363 partite (ma 761 in 821 lei ha siglati in gare ufficiali..