Non è il miglior periodo di Cristiano Ronaldo da quando è arrivato alla Juventus ma, in generale, è una delle peggiori partenze degli ultimi 10 anni. Il fuoriclasse portoghese, senza andare a toccare la questione sostituzione e fuga dall'Allianz Stadium senza salutare la squadra, dopo 12 gare di campionato e 4 di Champions non aveva mai reso così poco dal punto di vista realizzativo (6 goal totali). L'attaccante bianconero ha perso un po' di serenità e probabilmente non sta attraversando il suo miglior periodo dal punto di vista della condizione psico-fisica.

A Madrid mai così male come quest'anno con la Juve

Nell'estate del 2009 Ronaldo si è trasferito al Real Madrid dal Manchester United e un infortunio alla caviglia lo mise fuori gioco per 6 gare nella prima parte di stagione: le statistiche dopo la 12a giornata erano migliori di quelle attuali con 5 gol in Liga e 4 in Champions (9 reti). Nella stagione successiva, 2010-2011 fece una partenza bruciante con 14 gol e 6 assist nelle prime 12 giornate di Liga più una rete e un assist in Europa.

I suoi numeri sono sempre cresciuti e nella stagione 2011/2012 i gol messi a segno erano già 16 in totale: 13 in campionato e 3 in Champions, con 7 assist vincenti (5+2); mentre nell'annata successiva, 2012/2013, il portoghese aveva già timbrati per 17 volte, di cui 12 in Liga e 5 in Champions. Nelle prime 12 giornate della stagione 2013/2014 di Liga CR7 mise a segno 13 goal e 4 assist, a cui vanno aggiunti altri 8 centri e 2 passaggi vincenti in Champions per un totale di 21 reti.

La miglior partenza di sempre: 23 reti in 12 giornate

Nella stagione 2014/2015 Cristiano Ronaldo è stato protagonista della miglior partenza di stagione di sempre della sua carriera: dopo 12 partite di Liga aveva già siglato 20 reti e 6 assist mentre in Europa realizzo con 3 goal e un passaggio vincente. Il totale è di 23 centri.

Dagli ultimi anni al Real alla Juve: calo costante

Nel 2015/2016 CR7 ha registrato un calo rispetto agli anni passati e dopo 12 giornate si è fermato a  13 reti e l'anno successivo, il 2016/2017, Ronaldo è calato ancora il totale allo stesso punto della stagione era di 10 reti e 5 passaggi vincenti. L'ultima stagione del Real ha fatto registrare il suo peggior rendimento nella prima parte di stagione con i Blancos a causa di una squalifica ed è arrivato alla 12a giornata di Liga con appena un gol e 2 assist ai quali, però, vanno aggiunte 6 reti in Champions.

Nell'estate del 2018 Cristiano Ronaldo è passato alla Juventus e la sua partenza con la squadra bianconera fu abbastanza positiva visto che 12 turni di campionato aveva già messo a segno 8 gol in Serie A e uno in Champions, da ex al Manchester United, a cui vanno aggiunti anche 7 assist vincenti. Quella di quest'anno è la peggior partenza degli ultimi 10 anni: dopo essersi sbloccato alla seconda giornata contro il Napoli, Cristiano Ronaldo ha siglato solo altre 4 reti in campionato e appena una in Champions, contro il Bayer Leverkusen. Totale: 6 gol.