Serata intensa per Cristiano Ronaldo a Leverkusen. Il campione portoghese che ha messo la sua firma con un gol sul successo della Juventus nell'ultimo match della fase a gironi di Champions, è stato preso di mira da alcuni tifosi. Prima due invasori nel finale di gara hanno provato ad abbracciarlo, e poi subito dopo il fischio finale, nel momento dei festeggiamenti, un terzo ha addirittura afferrato per il collo CR7 che ha rischiato anche di infortunarsi, reagendo in malo modo

Cristiano Ronaldo afferrato per il collo da un tifoso per un selfie dopo Bayer-Juventus

Dopo il triplice fischio dell'arbitro in Bayer Leverkusen-Juventus, mentre i giocatori bianconeri celebravano la vittoria un tifoso è entrato sul terreno di gioco. Avvicinatosi a Cristiano Ronaldo gli ha messo una mano sul collo, stringendo la presa quando il bomber ha provato a divincolarsi nel tentativo di scattare un selfie. A quel punto l'attaccante si è infuriato e ha anche "minacciato" l'invasore che imperterrito ha continuato a scattare foto, mentre gli altri giocatori e gli steward lo hanno allontanato. Fortunatamente per Ronaldo nessuna conseguenza, anche se a più riprese si è toccato il collo dolorante. CR7 ha rischiato seriamente di infortunarsi con il suo movimento "smarcante".

Quante invasioni per Ronaldo a Leverkusen

Questo però è stato solo il terzo episodio di faccia a faccia con tifosi per Cristiano Ronaldo. Infatti nel finale di gara sono stati due gli invasori che sono entrati in campo involandosi verso il calciatore della Juventus. Entrambi hanno provato ad abbracciare il loro idolo per scattare la classica foto. Curioso soprattutto il secondo caso, con CR7 che all'ultimo momento si è scansato evitando il contatto. Serata di straordinari dunque per un Ronaldo che non deve solo fare i conti con i difensori, ma anche con i tifosi.