Cristiano Ronaldo ha realizzato solo 5 in questa Serie A. Pochissimi, soprattutto per uno come lui abituato a segnare in continuazione. Oggi si chiude un novembre disastroso per il portoghese che con la Juve non ha fatto nemmeno un gol (quattro invece con il Portogallo). Ed erano dieci anni che CR7 non rimaneva a secco per un mese intero a livello di club. Ora c'è il Sassuolo, la squadra contro cui ha segnato i suoi primi gol in Serie A.

Nessun gol a novembre con la Juve per CR7

Contro il Genoa, in un match del turno infrasettimanale, Cristiano Ronaldo ha segnato l'ultimo gol con la Juventus, lo ha fatto su rigore ed era il 30 ottobre. Poi il portoghese è sceso in campo altre due volte con i bianconeri, contro Torino e Milan, match in cui fu sostituito (e lui reagì in modo polemico), poi c'è stata la sosta per le nazionali e contro l'Atalanta è stato fuori. In pratica Ronaldo è rimasto senza gol in due partite, ma ne è passato di tempo dall'ultimo gol.

Juve-Sassuolo, la partita in cui CR7 segnò i primi gol in Serie A

Erano esattamente dieci anni che CR7 non chiudeva un mese senza gol, a livello di club. Accadde nel novembre del 2009, era il suo primo periodo al Real Madrid. Un infortunio alla caviglia gli impedì di essere presente con continuità e in quel mese disputò solo due spezzoni di partite. Poi si sbloccò e iniziò la sua scalata che lo ha portato a diventare il giocatore con più gol di sempre nella storia del Real Madrid. Ora c'è il Sassuolo che evoca bei ricordi a Cristiano Ronaldo. Perché lo scorso anno contro i nero-verdi realizzò i primi gol con la maglia della Juventus, una doppietta da rapinatore di area di rigore che ha dato il là a una splendida stagione, chiusa con due trofei e con 28 gol complessivi (in questa ne ha segnati 6).