Per tante stagioni Thibaut Courtois ha difeso i pali dell’Atletico Madrid, poi è passato al Chelsea adesso difende i pali del Real Madrid, i tifosi dei ‘Colchoneros’ hanno giudicato il suo passaggio ai blancos un tradimento e oggi, nel giorno del derby, al Wanda Metropolitano lo hanno accolto con topi morti di peluche, spicchi d’aglio e con una croce rossa.

Topi, croci, lattine di birra e spicchi d’aglio, l’accoglienza per Courtois

I tifosi più caldi dell’Atletico Madrid non hanno più nel cuore il portiere belga che è andato dall’altra parte della barricata. Molti dei fan più accaniti avevano già chiesto che fosse tolta la targa dedicata al miglior portiere del Mondiale 2018 dalla Walk of Fame del Wanda Metropolitano. La richiesta è stata respinta, qualcuno tempo fa la targa è stata vandalizzata, qualcuno ha scritto su ‘RATO’ e cioè topo. Oggi in occasione del derby su quella targa sono stati messi dei topi morti di peluche, degli spicchi d’aglio, delle lattine di birra e un’enorme croce rossa. I tifosi più accesi dell’Atletico continuano a essere molti chiari, non vogliono che Courtois sia più nell’Hall of Fame. Quando è entrato in campo dei topi di pezza sono stati tirati verso Courtois.

3-1 del Real all’Atletico, sorpasso in classifica

Sul campo Courtois si è tolto una bella soddisfazione perché il Real è uscito dal campo con i tre punti. Il Madrid si è imposto per 3-1, nel primo tempo hanno segnato Casemiro, Griezmann e Sergio Ramos che ha trasformato un rigore molto contestato e assegnato con il Var. Nella ripresa ha chiuso l’incontro Bale, che ha iniziato il match dalla panchina. Con questo successo la squadra guidata da Solari sorpassa l’Atletico (45 punti vs 44) e si mette a caccia del Barcellona. Solari vince il primo derby con l’Atletico della sua carriera da allenatore.