La Coppa Italia 2019/2020 entra nella sua fase più interessante con le partite degli ottavi di finale (in diretta in chiaro sulle reti RAI) che vedranno l’ingresso in scena delle grandi squadre del nostro campionato: dalla Juventus all’Inter, dal Milan al Napoli, passando per Lazio e Roma, entreranno tutte in scena tra martedì 14 e giovedì 16 gennaio. Si giocheranno incontri in gara secca, con eventuali supplementari e rigori in caso di parità dopo 90 minuti. Il tabellone con gli accoppiamenti dei quarti di finale è già definito, mentre le squadre che giocheranno in casa nel prossimo turno saranno determinate a seconda del quadro definitivo delle formazioni qualificate.

Coppa Italia: chi gioca in casa i quarti di finale?

Il regolamento della Coppa Italia prevede l’assegnazione di un numero ad ogni squadra in fase di sorteggio del tabellone, con le prime otto squadre dell’ultima Serie A definite ‘Teste di serie’: in ogni turno della competizione, la squadra con il numero più basso avrà il vantaggio di giocare in casa ad eccezione di un caso particolare. In occasione dei quarti di finale, infatti, è necessario un sorteggio ad hoc (che si è già svolto a metà dicembre, considerando tutti i possibili scenari) per stabilire chi giocherà in casa in caso di accoppiamento tra una delle ‘Teste di serie’ e una delle squadre di Serie A avanzate dai turni precedenti.

Qualora, per effetto di questa procedura, due squadre si dovessero ritrovare a giocare in casa nello stesso giorno le rispettive gare dei quarti di finale, la precedenza andrebbe alla squadra con il miglior piazzamento nel passato campionato di Serie A (o alla detentrice della Coppa Italia, se coinvolta), mentre per l'altra scatterebbe l'inversione del campo. Tendenzialmente, in circostanze come questa, la Lega Serie A cerca sempre incastri di calendario che rendano possibile per entrambe le squadre giocare in casa la propria sfida dei quarti di finale.

Coppa Italia 2019/2020: le teste di serie

In fase di sorteggio del tabellone della Coppa Italia 2019/2020, avvenuto la scorsa estate, ad ogni squadra partecipante è stato associato un numero in tabellone. Dalle otto ‘Teste di serie' alle squadre rimaste in lizza dai turni precedenti, ecco la situazione per le 16 protagoniste degli ottavi di finale.

1 Napoli
2 Juventus
3 Milan
4 Inter
5 Atalanta
6 Torino
7 Roma
8 Lazio
10 Parma
11 Genoa
12 Fiorentina
13 Cagliari
14 SPAL
15 Udinese
25 Perugia
32 Cremonese

Nell'ipotetico caso di passaggio del turno da parte di tutte le ‘Teste di serie', il tabellone delle partite dei quarti di finale – da disputarsi in gara secca tra il 28 e il 30 gennaio – sarebbe il seguente:

Napoli-Lazio
Inter-Atalanta
Milan-Torino
Juventus-Roma

Napoli, Lazio e Inter si sono già qualificate dopo aver vinto le rispettive partite giocate martedì 14 gennaio. Il Torino aveva passato il turno nel primo ottavo di finale contro il Genoa, disputato giovedì 9 gennaio.

Coppa Italia: chi gioca in casa in semifinale?

A differenza dei turni precedenti, le semifinali prevedono gare di andata e ritorno (in programma il 12 febbraio e il 4 marzo). E' comunque previsto un criterio per stabilire chi avrà il vantaggio di giocare la partita di ritorno nel proprio stadio ed è esattamente lo stesso seguito in occasione delle fasi precedenti: la squadra che avrà il numero più basso in tabellone giocherà il ritorno in casa.