Sfruttare la scia dell'entusiasmo per il piccolo passo avanti sulla Juventus per fare bene anche in Champions e centrare il primo obiettivo stagionale. Antonio Conte sprona la sua Inter alla vigilia della sfida contro il Barcellona in programma martedì sera al Meazza. Con una vittoria, contro la corazzata blaugrana (senza Messi, non convocato) già qualificata, i nerazzurri staccherebbero il pass per gli ottavi, a prescindere dal risultato di Borussia Dortmund-Slavia Praga. Per il mister salentino non è tempo di fare calcoli, conta solo vincere.

Antonio Conte, la conferenza prima di Inter-Barcellona. Per i nerazzurri conta solo vincere

Senza fare calcoli, senza pensare al valore della squadra avversaria. L'Inter dovrà scendere in campo contro il Barcellona pronta a dare tutto, con la consapevolezza a fine gara di aver fatto il massimo, nel bene e nel male. Antonio Conte in conferenza stampa presenta così il match di Champions in conferenza stampa: "Il Barcellona ha una rosa di giocatori molto forte, è una delle 4-5 squadre che partono ogni anno per vincere tutte le competizioni. Avrà la serenità del primo posto ma anche di venirsi a giocare la partita senza quella pressione che a volte può appesantire le gambe. Ma dobbiamo pensare a noi stessi, ad affrontare la partita nella giusta maniera, non dobbiamo avere recriminazioni a fine partita. Dobbiamo dare tutto pur sapendo che a volte non basta".

Quale Inter contro il Barcellona, Conte sprona la squadra

Se il Barcellona dovrebbe far fronte ad un corposo turnover, con l'assenza già certa di Messi, quale Inter vedremo nel match decisivo per la conquista degli ottavi di Champions? Conte non svela la sua formazione: "E‘ una partita importante, ci giochiamo la qualificazione. Quando ci sono stati i sorteggi si era parlato di un girone molto difficile e il fatto di essere all'ultima giornata a giocarci il passaggio del turno in casa ci deve dare grande soddisfazione. Sarebbe importante passare il turno per tutti, ambiente e calciatori. Cercheremo di esaltare i pregi dei nostri giocatori e contenere quelli del Barcellona. Ci saranno momenti in cui soffriremo e dovremo essere bravi, compatti nella fase di non possesso, coraggiosi nella pressione e cercare di creare problemi al Barça".

Dove può arrivare l'Inter in Champions, Conte vive alla giornata

Se in campionato l'Inter ha già ampiamente dimostrato di poter contendere il titolo alla Juventus, dove può arrivare in Champions? Il primo obiettivo è quello di centrare la qualificazione agli ottavi e poi si vedrà: "Viviamo alla giornata, mi sono posto come obiettivo quello di arrivare a Natale nel miglior modo possibile. La squadra ha comunque bisogno di giocare partite cosi' importante e fare degli step".