L'Europa League della Roma potrebbe non finire qui. Già, perché nonostante la cocente sconfitta in Germania contro il Borussia M'gladbach, i giallorossi possono comunque ancora qualificarsi per i sedicesimi di finale. Sarà infatti importante per la squadra di Fonseca continuare il numero di risultati utili consecutivi inanellati anche durante il campionato. L'avversario di turno sarà il Basaksehir da affrontare in Turchia. Non una gara semplici contro i primi del girone che dovranno però difendersi dalla forza e dalla determinazione di Dzeko e compagni, galvanizzati anche dal recupero di alcune pedine importanti, infortunati per diverso tempo e che adesso potranno dare una grossa mano alla Roma per provare a superare il turno di Europa League. In tal senso dunque bisogna innanzitutto battere i turchi e poi provare a fare lo stesso anche all'Olimpico il prossimo 12 dicembre contro il Wolfsberger. La sensazione è che la gara contro il Basaksehir sarà assolutamente decisiva.

La classifica della Roma nel girone di Europa League
in foto: La classifica della Roma nel girone di Europa League

La Roma si qualifica se: vince entrambe le gare

Bisogna conquistare 6 punti nelle prossime due gare. La situazione nel girone J di Europa League vede infatti i giallorossi al terzo posto a 5 punti al pari del Borussia M'gladbach. Due vittorie contro il Basaksehir e gli austriaci del Wolfsberger, darebbero la matematica certezza del passaggio del turno per i giallorossi. Importante dunque sarà l'approccio iniziale soprattutto nella gara contro i turchi dove la Roma, forte del 4-0 dell'Olimpico, non dovrà rilassarsi contro individualità di grande spessore come Skrtel, Robinho, Visca, Demba Ba e Inler, senza dimenticare Arda Turan e l'ex juventino Elia. Certo, giocatori non proprio giovanissimi e neanche con un passato così vincente, ma pur sempre di grande esperienza. Così come poi bisognerà la vittoria contro il Wolfsberger all'Olimpico che sulla carta sembra essere l'impegno più agevole ma da non sottovalutare.

La Roma si qualifica se: i giallorossi fanno 4 punti senza considerare le altre squadre

La Roma potrebbe però concedersi anche un passo falso. Ma andiamo con ordine. I giallorossi dovranno affrontare una gara difficile in Turchia, non tanto per l'avversario che come abbiamo visto messo alle strette contro una squadra organizzata come quella di Fonseca, può crollare di sasso, ma tanto per l'ambiente. Notoriamente in Turchia, il calore del pubblico è il dodicesimo uomo e dunque la Roma non dovrà avere cali psicologici. Basterà infatti anche prendere 1 punto in contro il Basaksehir, se proprio dovesse andare male, per poi battere il Wolfsberger (non proprio irresistibile come avversario) per accedere al turno successivo. Con 4 punti e senza considerare quindi il risultato delle altre squadre, la Roma ce l'avrebbe fatta dimenticando così i fantasmi dopo la brutta sconfitta in Germania per mano del Borussia M'gladbach.

La Roma si qualifica se: vince contro il Basaksehir ma il Borussia le dovrà pareggiare entrambe

L'altra combinazione su cui i tifosi della Roma potranno sperare o puntare, sarebbe la seguente: la Roma vincente contro il Basaksehir con conseguente pareggio del Borussia M'gladbach sia contro il Wolfsberger che nella seconda giornata contro lo stesso Basaksehir. In questo caso in classifica la Roma si porterebbe a 8 punti con i tedeschi che rimarrebbero a 7 andando poi a giocarsi con gli sconti diretti il passaggio del turno con i turchi. Una situazione che potrebbe verificarsi nonostante sembri inverosimile che Dzeko e compagni si possano far mettere ko all'Olimpico dal Wolfsberger. Uscire indenni dalla Turchia, anche solo con 1 punto, sarebbe come essere qualificati già all'80%, l'altro 20 lo sciamo a eventuali errori arbitrali (in Europa League la Roma ne ha subiti alcuni) o sbandate generali dei giallorossi.

  • In caso di classifica avulsa, se la Roma dovesse chiudere il girone con 9 punti al pari di Basaksheir e Borussia M'gladbach, a superare il turno sarebbero i tedeschi come primi del girone e i giallorossi al secondo posto.