La Fiorentina ha un nuovo proprietario è l’italo-americano Rocco Commisso, un imprenditore con il pallino del calcio che nei prossimi giorni verserà 170 milioni di euro alla famiglia Della Valle. In questi primi giorni italiani Commisso ha detto di non voler cedere Federico Chiesa, il pezzo pregiato del club viola che pare però già molto vicino alla Juventus.

Commisso toglie dal mercato Federico Chiesa

Rocco Commisso spera di riportare la Fiorentina in Europa, proclami non ne ha fatti già ma è chiaro il suo intento. L’imprenditore partito dalla Calabria e sbarcato negli Stati Uniti quando aveva 12 anni non è arrivato in Serie A solo per partecipare. Commisso non vuole rinunciare a Federico Chiesa, a cui vorrebbe dare anche la fascia di capitano. Il proprietario della viola è stato molto chiaro, in un’intervista rilasciata a ‘La Gazzetta dello Sport’ ha detto:“Chiesa? Non ho intenzione di cederlo e vogliamo tenerlo”. Il suo braccio destro Joe Barone ha confermato che i viola non vogliono rinunciare al ventiduenne esterno della nazionale.

L’offerta della Juve per Chiesa

Non sarà molto semplice però mantenere in rosa Federico Chiesa che, come Baggio e Bernardeschi, potrebbe diventare un calciatore della Juventus. Il figlio d’arte, che ha in papà Enrico l’unico consigliere, non si è ancora espresso sul suo futuro, anche perché impegnato con la nazionale, ma si parla con insistenza di un’offerta eccezionale della Juventus che gli avrebbe proposto un quadriennale da cinque milioni netti a stagione più bonus, e sullo sfondo c’è sempre l’Inter. Conte ha chiesto due esterni di prima fascia e nell’elenco, in vetta, c’è proprio Chiesa. La Fiorentina vuole tenerlo, ma presto si potrebbe scatenare una grandissima asta tra due delle grandi storiche della Serie A, e nel caso chissà se Commisso manterrà la parola. L’ala ha una valutazione di 70 milioni di euro.