Cristiano Ronaldo dopo aver segnato contro la Spal ha agganciato il polacco Piatek al comando della classifica dei cannonieri. Il portoghese dopo la partenza a handicap, nessun gol nelle prime tre partite, è stato quasi sempre letale e ha segnato 9 gol nelle ultime 10 partite di campionato. Quello alla Spal è uno dei gol più belli segnati con la Juventus dal cinque volte Pallone d’Oro in Serie A, che mette spessissimo lo zampino nei gol dei bianconeri.

Il gol alla Spal

Al 29’ del primo tempo di Juventus-Spal, sul punteggio di zero a zero, Pjanic batte in modo fantastico un calcio di punizione, Cristiano Ronaldo si avventa sul pallone, va con anticipo, lasciando di stucco la difesa della Spal, tocca in modo splendido al volo, il pallone termine nell’angolino, nulla da fare per Gomis. CR7 festeggia con il doppio squat il 9° gol in campionato, eguagliato così Piatek, che dopo essere partito fortissimo si è fermato da qualche settimana.

Cristiano Ronaldo al comando della classifica dei cannonieri

Superata l’impasse iniziale Ronaldo è tornato il solito bomber letale, e ha fatto gol sempre con grande continuità (due doppiette). Ora è al comando della classifica dei marcatori, con Piatek, entrambi hanno realizzato 9 gol. Ciro Immobile li segue a ruota, ne ha segnati 8. A quota sette c’è un bel terzetto formato da Icardi, Insigne e Mertens. Mentre a 6 c’è un altro juventino Mario Mandzukic, che con l’arrivo di Cristiano Ronaldo si è riavvicinato alla porta ed è tornato a segnare tantissimo.

Il record di Cristiano Ronaldo

Cristiano Ronaldo è abituato a stracciare primati, ora ne ha eguagliato un altro. Perché il portoghese ha segnato 9 gol dopo 13 giornate. E l’ultimo attaccante bianconero che aveva segnato 9 gol dopo 13 partite era stato il grande Pietro Anastasi, esattamente cinquant’anni fa, nella stagione 1968-1969.