E' il big match di serata Champions: Psg-Manchester United catalizzerà l'attenzione di molti, anche se in contemporanea i cuori italiani batteranno per la Roma, impegnata ad Oporto a difendere il 2-1 dell'Olimpico. Ma è il Parco dei Principi a catalizzare i riflettori nel return match di Old Trafford dove sorprendentemente i parigini sono usciti vittoriosi con un imperioso 2-0.

Adesso toccherà ai diavoli rossi guidati da Solskjaer ribaltare pronostico e risultato, cercando una difficilissima qualificazione ai quarti di finale. Un'impresa complicata non solo per il gap sul tabellino (vittoria di almeno 3 gol senza subirne alcuno) ma anche e soprattutto dalle tantissime assenze con cui lo United si appresta a scendere in campo. Tanto che, titolari a parte, in panchina ci saranno ben 8 prodotti del vivaio: Chong, Gomes, Greenwood, Gardner, Williams, a cui si aggiungono McTominay, Pereira e Rashford

Quando e dove vedere Psg-Manchester United

L'appuntamento è al Parco dei Principi di Parigi, la mecca casalinga del Psg, alle 21, quando sarà dato il fischio di inizio del match tra i padroni di casa e gli inglesi. Diretta esclusiva in tv sulla piattaforma SKY che ne detiene per l'Italia i diritti. Attraverso l'applicazione SkyGO sarà possibile vedere la sfida anche sui vari devices in streaming.

Le ultime dai campi di Psg-Manchester United

Tuchel senza Neymar ma torna Cavani

Tuchel dovrà rinunciare ancora al brasiliano Neymar, ma potrebbe avere finalmente a disposizione Edinson Cavani. Il Matador punta a rientrare in campo tra i titolari, ma è probabile che possa partire dalla panchina. In porta ci sarà Buffon, mentre davanti ci sarà ancora Mbappé come l'unica punta dello schieramento anti United, supportato da Draxler, Di Maria e Dani Alves come nel match d'andata. Marquinhos giocherà ancora a centrocampo, sulla fascia destra difensiva spazio a Kehrer.

Solskjaer, squadra inventare al Parco dei Principi

United in piena emergenza: Solskjaer dovrà fare a meno di Sanchez, Herrera, Lingard, Matic, Martial, Mata, Jones e Valencia. Senza dimenticare lo squalificato Pogba. Probabile dunque un 4-4-2 con Lukaku al fianco di Rashford in attacco. Dovrebbero essere confermati dal primo minuto in mezzo al campo sia Pereira che McTominay, con Fred e Dalot avanzato sulla fascia destra. Difesa obbligata con Young, Smalling, Lindelof e Shaw.

Le probabili formazioni

PSG (4-2-3-1): Buffon; Kehrer, Kimpembe, Thiago Silva, Bernat; Marquinhos, Verratti; Dani Alves, Draxler, Di Maria; Mbappe.

MANCHESTER UNITED (4-4-2): De Gea; Young, Smalling, Lindelof, Shaw; Dalot, McTominay, Pereira, Fred; Lukaku, Rashford