È una trasferta delicata e importante quella che attende a Mosca la Juventus di Maurizio Sarri. I bianconeri, in testa al gruppo D di Champions League insieme all'Atletico Madrid, devono infatti cercare di fare risultato e di evitare di regalare ai russi la speranza di poter tornare in corsa per la seconda piazza del raggruppamento. I precedenti sorridono ai campioni d'Italia, che oltre alla vittoria di pochi giorni fa hanno battuto la Lokomotiv Mosca anche nelle altre due partite giocate in Coppa Uefa nella stagione 1993/1994.

Qui Lokomotiv Mosca: Eder unica punta, a centrocampo c'è Joao Mario

Dal ritiro della formazione russa, il tecnico Jurij Sëmin non ha usato giri di parole per presentare il match con la Juventus: "Daremo tutto per questa gara, per noi è importantissima e se faremo punti potremo passare il gruppo". Bonucci e compagni dovranno dunque aspettarsi una Lokomotiv d'assalto, con Eder unica punta e Krychowiak e Miranchuk alle sue spalle. Tra i giocatori recuperati e regolarmente convocati per la sfida ci sono anche Smolov e l'ex Inter Joao Mario.

La probabile formazione della Lokomotiv Mosca (4-5-1): Guilherme; Ignatyev, Corluka, Howedes, Idowu; Joao Mario, Barinov, Murilo, Krychowiak, Miranchuk; Eder.

Qui Juventus: Higuain con CR7, in difesa spazio a Demiral

Per la battaglia dello ‘Stadion Lokomotiv', Sarri non avrà a disposizione lo squalificato Cuadrado e l'infortunato de Ligt. Al loro posto giocheranno Danilo e Demiral. A centrocampo dovrebbe tornare Ramsey, con Cristiano Ronaldo e Higuain a comporre il tandem d'attacco. Ancora incerta la presenza di Paulo Dybala, a causa del problema gastrointestinale accusato la scorsa notte. "Sembra in fase di risoluzione ma bisogna vedere domani come reagirà il ragazzo", ha ammesso in conferenza stampa Maurizio Sarri.

La probabile formazione della Juventus (4-3-1-2): Szczesny; Danilo, Bonucci, Demiral, Alex Samdro; Khedira, Pjanic, Matuidi; Ramsey; Cristiano Ronaldo, Higuain.

Dove vedere Lokomotiv Mosca-Juventus in tv e in streaming

Il match di domani, mercoledì 6 novembre, avrà inizio alle ore 18.55 e verrà trasmesso in diretta e in esclusiva da Sky Sport Uno (canale 201) e Sky Sport 251. Per tutti i tifosi che non potranno sedersi davanti ad un televisore, sarà inoltre possibile la visione in streaming grazie a Sky Go, oppure attraverso l'acquisto di un ticket su Now TV.