Tutto pronto per la sfida di Anfield con il Napoli al centro del ciclone per le sanzioni che il club ha deciso di emettere ai propri giocatori dopo l'ammutinamento del 5 novembre scorso. Un clima non di certo agevole in cui preparare una delle partite chiave della stagione, ma per Ancelotti e i giocatori servirà la massima concentrazione per non gettare via quanto di buono fatto fin qui nel girone.

Il Liverpool fa paura: la squadra di Klopp sta dominando il campionato inglese, con il primato in classifica con trentasette punti, a più otto sulla seconda, che è il Leicester. Reds che sono in testa anche al girone di Champions e che hanno superato proprio il Napoli nell'ultimo turno, battendo il Genk 2-1, approfittando del pari interno degli azzurri per 1-1.

La squadra di Klopp guida la classifica con nove punti, a più uno sui partenopei e, soprattutto, a più cinque sul Salisburgo. Per questo motivo servirebbe una vittoria da parte degli inglesi per ottenere il pass agli ottavi di finale in modo automatico. Di fronte c'è un Napoli in piena crisi di risultati con gli azzurri che non vincono dal 23 ottobre, 3-2 sul campo del Salisburgo. Da allora, tra campionato e Champions League, sono arrivati cinque pareggi e una sconfitta, contro la Roma in campionato.

Qui Liverpool: 4-3-3 confermato con tutti i titolari

C'è un clima teso tra giocatori e società, in attesa della decisione del patron, Aurelio De Laurentiis, sulle possibili multe legate all'abbandono del ritiro e alle conseguenze che tutto ciò porterà. Il tecnico del Liverpool, Jurgen Klopp, si affiderà al suo fedelissimo 4-3-3. Tridente d'attacco che sarà formato sempre da Salah, Firmino e Mane. Il centrocampo, invece, dovrebbe essere composto da Henderson, Fabinho e Wijnaldum. La coppia centrale di difesa sarà formata da Van Dijk e Lovren.

Qui Napoli: Lozano verso la conferma, Insigne out

Il tecnico del Napoli, Carlo Ancelotti, si affiderà ancora una volta al 4-4-2, anche se in molti continuano a chiedere il passaggio al 4-3-3. In attacco potrebbe tornare dal primo minuto Dries Mertens al fianco di Lozano, che dopo la rete al Milan potrebbe essere confermato da subito. Insigne a questo punto sarebbe il grande escluso. A centrocampo torna Fabian Ruiz schierato largo a sinistra, con Callejon a destra. In mezzo spazio a Allan e Zielinski.

Le probabili formazioni

Liverpool (4-3-3): Alisson; Alexander-Arnold, Lovren, Van Dijk, Robertson; Fabinho, Henderson, Wijnaldum; Salah, Mané, Firmino.

Napoli (4-4-2): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Hysaj; Callejon, Zielinski, Allan, Fabian Ruiz; Lozano, Mertens.