Chiederò espressamente che non sia riportato sul tabellone il risultato di Borussia Dortmund-Slavia Praga. Dobbiamo pensare solo alla nostra partita.

Così si era espresso Antonio Conte nella conferenza stampa della vigilia della sfida decisiva contro il Barcellona, che deciderà il futuro dell'Inter nella Champions League 2019/2020. La pubblica richiesta del tecnico salentino di non aggiornare il tabellone dello stadio Giuseppe Meazza durante la partita martedì sera è stata accontentata e così i giocatori in campo non conosceranno il risultato di Borussia Dortmund-Slavia Praga, altra gara del gruppo da cui potrebbe dipendere il prosieguo del cammino europeo della squadra nerazzurra.

L'ex commissario tecnico della Nazionale ha fatto questa esplicita richiesta affinché i suoi ragazzi possano restare concentrati solo sulla gara contro i campioni di Spagna in carica senza farsi influenzare da altre situazioni. Conte è stato chiaro nel corso della conferenza: una vittoria del Borussia obbligherebbe l'Inter a vincere contro i blaugrana per accedere agli ottavi di Champions League come seconda del girone e ci sarà bisogno di tutta l'applicazione possibile in campo evitando che la testa si faccia condizionare da fattori esterni. Il tecnico di Lecce ha sempre fatto grande attenzione ai dettagli e questa è l'ennesima dimostrazione di una cura maniacale di tutto ciò che riguarda la squadra e il contorno.

Sembra piuttosto difficile immaginare che i settantamila tifosi che saranno presenti a San Siro seguano l'invito di Antonio Conte e non cerchino aggiornamenti sulla gara di Dortmund per tenersi aggiornati in tempo reale sulle loro sorti europee ma è la legge delle gare in contemporanea: testa e gambe al Barcellona, ma l'orecchio proteso a quanto succede in Germania non mancherà di certo.