Non era di certo una serata banale quella al ‘Meazza’. Teatro dei sogni e chissà degli incubi per una Atalanta alla disperata ricerca dell’impresa per tenere vive speranze di qualificazione. A dire il vero, piuttosto flebili dopo un girone d’andata dai mille rimpianti e da zero punti in classifica. Vincere era la parola d’ordine, l’imperativo. Contro il City è arrivato un pareggio che non ha chiuso del tutto le speranze di restare in Coppa, l'Europa League. È lo scotto della debuttante che ha pagato una prima parte di girone durissima e scandita in particolare dalla pesante sconfitta subita proprio contro la formazione croata che sarà prossima avversaria tra un paio di settimane.

  • Classifica attuale del Gruppo C Manchester City 10, Shakktar Donetsk e Dinamo Zagabria 5, Atalanta 1

Il pareggio e il risultato fra Dinamo e Shakhtar complica i piani

Il pareggio, sia pure visto come un risultato straordinario al cospetto di una autentica macchina da guerra (quella di Guardiola), giova poco ai destini dell’Atalanta che, da spettatrice interessata, deve sperare in un pari fra Dinamo Zagabria e Shakhtar Donetsk ma che comunque può estromettere l’Atalanta dai giochi per la qualificazione agli ottavi. Con croati e ucraini, al di là del confronto diretto contro i bergamaschi, potenzialmente in grado di arrivare a quota 8 punti contro i 7, con due successi di fila, di Ilicic e soci. Stessa sorte in caso di vittoria di una delle due compagini appaiate al secondo posto, con entrambe, poi, con la possibilità, specie con un Manchester City tranquillo, di raggiungere i 10 o gli 8 punti. Il pareggio ottenuto, dunque, può tenere solo in vita chance di Europa League con una doppia vittoria nelle ultime del Gruppo C.

I risultati del quarto turno

  1. Manchester City 10
  2. Shakhtar 5
  3. Dinamo Zagabria 5
  4. Atalanta 1