Nell'Inter che vince e che convince di Antonio Conte c'è un problema Godin. Il centrale difensivo uruguayano non è più al centro del reparto arretrato nerazzurro, trasformandosi in una riserva di lusso. Un'involuzione imprevista per un giocatore cercato fortemente un anno fa dal club milanese, strappandolo alla concorrenza già a gennaio 2019 per poi averlo in garanzia in estate. Una mossa di mercato che aveva prospettato una difesa di ferro per l'Inter, insieme ai consolidati De Vrij e Skriniar.

Invece, proprio il 33enne centrale ex Colchoneros sta vivendo forse uno dei più delicati momenti della sua carriera. Un periodo difficile in cui ha anche perso il posto da titolare a favore del giovane diciannovenne Alessandro Bastoni, preferitogli nelle ultime due uscite di campionato, contro il Genoa e contro il Napoli. Una scelta precisa da parte di Conte che vuole una difesa perfetta davanti ad Handanovic per permettere a centrocampo e attacco di esprimersi al meglio. Ciò che non gli garantisce Godin.

Godin-Bastonim in campionato Conte ha fatto la sua scelta

I numeri fin qui raggiunti dal nazionale urugaiano sono sconfortanti: in totale sono solamente 8 le partite in cui è sceso in campo da titolare. A parte il debutto stagionale contro il Lecce in cui Godin era assente per infortunio, le altre panchine ed esclusioni sono state soprattutto di natura tecnica da parte di Conte che lo sta vedendo assai in difficoltà nella difesa a tre: lento, fuori forma, troppo poco propositivo. A tal punto che l'allenatore nerazzurro preferisce crescere Bastoni (già alla nona presenza in campionato, l'ottava da titolare nelle ultime 12 uscite in campionato.

L'uomo in più in Europa

Qualcosa cambia in Europa, dove l'esperienza di Godin è stata ancora preferita alla giovane età di Bastoni. Nelle 6 partite di Champions League disputate nel girone iniziale, l'uruguaiano è sceso in campo 5 volte, tutte per 90 minuti saltando (per infortunio) solamente il debutto con lo Slavia Praga a San Siro. Al contrario, Bastoni in Coppa non ha ancora disputato un solo minuto.