Il Paris Saint Germain è una delle società più ricche del mondo ma è anche una delle meno fortunate. Neymar lo scorso anno finì k.o. e si fermò prima del return match di Champions con il Real e lì chiuse la stagione con il club. Adesso il brasiliano si è fatto male nuovamente prima degli ottavi e non ci sarà né all’andata né al ritorno con il Manchester United. Nella prima sfida degli ottavi sarà assente pure il ‘Matador’ Cavani che si è infortunato nell’ultima sfida di Ligue 1 con il Bordeaux.

Cavani ko con il Bordeaux

Senza Neymar, Tuchel aveva deciso di lasciare fuori Mbappé e ha schierato solo uno dei tre tenori: il Matador Cavani che ha deciso la partita tra Paris Saint Germain e Bordeaux con un calcio di rigore, ma proprio trasformando il penalty si è infortunato. L’uruguagio si è accasciato a terra dolorante dopo aver tirato dagli undici metri. Cavani si è rialzato e da solo si è accomodato in panchina. Difficilmente l’ex Napoli ci sarà a Old Trafford, dove tutto il peso dell’attacco sarà sulle spalle di Mbappé, che sfiderà l’amico e compagno di nazionale Pogba, rifiorito negli ultimi due mesi.

Tuchel senza due stelle in Champions contro il Manchester United

La vita cambia rapidamente, al momento del sorteggio a Parigi non erano proprio contenti ma certo non temevano uno United scalcagnato. Oggi il Manchester vola, con Solskjaer ha vinto 10 partite su 11, e fa paura anche perché il club francese sarà senza Neymar e forse Cavani, autore di 22 gol in 26 partite stagionali. Dopo la partita il tecnico Tuchel ha ammesso di essere molto preoccupato:

Non ho buone notizie bisogna solo aspettare. Non so se Cavani ci sarà martedì. Preoccupato? Sì, non è un buon segno. Se i tuoi giocatori chiave non ci sono, è tutto diverso. Anche perché non abbiamo un altro Cavani o un altro Neymar.