Con il successo di misura e allo scadere, la Lazio di Simone Inzaghi si è ritagliata la sua parte di cielo: decima vittoria consecutiva in campionato, un filotto che l'ha riportata prepotentemente sotto alle due capoliste Inter e Juventus. Mai, nella storia del club capitolino si era riusciti ad una impresa simile: la Lazio aveva vinto 9 partite consecutive nel 1998/99.

Il successo – firmato come sempre da Ciro Immobile, re dei bomber in Europa – ha messo la squadra di Inzaghi in un posto d'onore nella storia della società capitolina. La vittoria contro il Napoli, infatti rappresenta un autentico fiore all'occhiello non solo per la stagione attuale ma anche rapportandola al passato – anche glorioso, con lo scudetto 2000.

Il nuovo record in Serie A

Con la vittoria sul Napoli all'Olimpico la Lazio ha migliorato il proprio record storico di vittorie consecutive in Serie A (10) superando la striscia (9) firmata dalla Lazio di Eriksson nell’anno precedente a quello dello scudetto del 2000. Adesso i biancocelesti avrebbero la potenzialità, con il recupero contro il Verona, di chiudere il girone d’andata a 48 punti, un risultato importantissimo anche a confronto con altre dirette concorrenti per i primi 4 posti che valgono la Champions. Il Milan ha chiuso a 25, il Napoli a 24, la Roma al massimo potrebbe chiudere a 38 punti.

Lazio 10 e lode: tutte le vittorie

Dal 3-3 interno contro l'Atalanta all'Olimpico dello scorso 19 ottobre, la Lazio ha conosciuto solamente la parola vittoria al 90′ di ogni match di campionato. Successo a Firenze (1-2) prima di replicare in casa con un perentorio 4-0 al Torino per chiudere alla grande ottobre. A novembre i successi sono arrivati contro il Milan a San Siro, con il Lecce in casa,  col Sassuolo in trasferta. Con l'Udinese all'Olimpico i è aperto il clico di dicembre culminato il 7 nel successo contro la Juventus, seguito dalla vittoria di Cagliari. Il 2020 si è aperto col successo a Brescia e, in ultimo, la vittoria sul Napoli