A Manchester scure nubi e temporale in arrivo. Non per l'autunno oramai iniziato, ma per la situazione United. A Old Trafford musi lunghi, frizioni interne, battibecchi tra giocatori e commenti inopportuni tra dirigenti passando per risultati più che deludenti. E non c'è Josè Mourinho, lo Special One che sembrava essere il motivo di tutti i mali di un club che non riesce ad uscire dal tunnel in cui si è incanalato da qualche stagione a questa parte.

Il labiale di Jones: "Esonerato"

L'ultimo colpo al viso è arrivato direttamente da Phil Jones, il centrale difensivo che era in tribuna a seguire l'ultima uscita dei red devils e che ha commentato senza alcun indugio una frase che ha subito fatto il giro di tutta l'Inghilterra: "Sacked in the morning" cioè "esonerato in giornata". L'oggetto inespresso è ovviamente il tecnico norvegese Solskjaer finito sotto il turbinio delle critiche per un avvio stagionale a dir poco deprimente.

La risposta del vice presidente: "Stop!"

Un labiale che è diventato virale quanto la risposta immediata arrivata da Ed Woodward, vice presidente del club che era seduto lì vicino e ha intimato a Jones: "Smettila, ci stanno inquadrando, stop!". Troppo tardi perché le parole di Jones hanno riaperto la questione sull'attuale situazione interna al Manchester United, che deve essere risolta il prima possibile.

8 punti in 6 giornate e -10 dal Liverpool

La partenza in Premier League dei red devils è stata imbarazzante, soprattutto con le aspettative rivolte ad una squadra che in estate sembrava aver completato l'epurazione iniziata con l'allontanamento dello scomodo Mourinho, per finire con gli addii di Lukaku e Sanchez. Eppure, il manager norvegese dello United nell'ultimo weekend ha incassato un'altra sconfitta in Premier League sul campo del West Ham  e dopo sei giornate di campionato è a soli 8 punti a -10 dalla capolista Liverpool.

Il sarcasmo dello Special One

Una situazione intollerabile che è stata commentata a distanza dallo spesso Special One con parole che hanno tagliato in due l'ambiente come lama calda nel burro: "Lo United? Difficile parlarne dall'esterno ma una cosa mi pare evidente: sono meno squadra di quanto non dicessero di esserlo quando c'ero io…"