La classifica del Milan adesso è molto negativa, lo ha detto anche Stefano Pioli al termine del match con la Juventus. Bisogna scalare posizioni, per ora il tecnico dovrà arrangiarsi con chi ha già in rosa, ma a gennaio i dirigenti dovranno intervenire massicciamente sul mercato. Tra gli obiettivi di mercato c'è anche Granit Xhaka, centrocampista svizzero che dopo aver litigato con i tifosi e perso la fascia di capitano lascerà sicuramente l'Arsenal.

Granit Xhaka obiettivo di mercato del Milan

Secondo l'emittente svizzera ‘RSI' l'ex capitano dell'Arsenal sarebbe già pronto a firmare per il Milan e pare stia già cercando casa. Xhaka, che ha giocato anche con Basilea e Borussia Moenchengladbach, e con la Svizzera ha disputato 80 partite, sarebbe un rinforzo di grandissima qualità per il Milan. Il suo talento non si discute, lo svizzero è anche un giocatore dal fortissimo temperamento, e anche questo un elemento che gioca a favore di Xhaka. Perché il Milan è una squadra che spesso è mancata a livello caratteriale.

Perché l'Arsenal cederà Xhaka a gennaio

Dopo una votazione, la squadra aveva eletto Xhaka come capitano dell'Arsenal. La decisione era sembrata corretta in virtù anche della sua militanza con i londinesi. Ma nel corso del match con il Crystal Palace (che è riuscito a rimontare due gol e ha strappato un buon pareggio) lo svizzero ha litigato con alcuni tifosi. Nei giorni successivi Emery gli ha tolto la fascia di capitano, passata sul braccio di Aubameyang. Xhaka, che ha rivelato di aver discusso ferocemente con quei tifosi che avevano augurato un brutto male alla sua bambina, da quel momento non ha giocato più ed è stato messo sul mercato. L'a.d. del Milan Gazidis per anni ha svolto questo stesso ruolo all'Arsenal e i buoni rapporti del dirigente rossonero con il suo ex club potrebbero velocizzare la trattativa.