Una nuova estate calda. Il prossimo calciomercato sarà certamente all'insegna delle spese folli, dei cambi di maglia epocali, di cessioni e acquisti dell'ultima ora. Come ci ha insegnato quest'ultimo periodo in cui ogni trattativa è divenuta possibile. Così, un occhio di riguardo lo meritano alcuni giocatori in particolare che potrebbero infiammare l'estate con compravendite importanti. Un'intera squadra, in pratica, di campioni che troveranno asilo altrove rispetto ad oggi.

Attacco: tre nomi per sognare

Icardi, il pezzo forte dell'estate

Uno dei nomi più caldi in assoluto, ovviamente è Mauro Icardi il cui destino si è segnato nell'ultimo mese a questa parte, tra le dichiarazioni di Wanda, l'infortunio al ginocchio e gli attriti con lo spogliatoio. Maurito non resterà in nerazzurro, non ve ne sono i presupposti e in estate cambierà maglia. C'è da capire chi lo prenderà. In Italia la Juventus, in Europa il Real Madrid se,brano le due destinazioni più interessanti.

Dzeko: 30 milioni per il gigante bosniaco

Sempre rimanendo in attacco, chi potrebbe cambiare colori è Edin Dzeko che lascerà la Roma. Due le destinazioni plausibili: Inter e West Ham. Tra le due squadre la preferita del bosniaco sarebbe quella di Milano, restando in Serie A. Il prezzo stabilito dalla Roma è di 30 milioni di euro, l'Inter vorrebbe uno sconto che probabilmente otterrà: il bosniaco è in scadenza nel 2020 e rischia di partire a parametro zero.

Dybala: tra Inter, Barcellona e Real

Terzo asso nella manica, Paulo Dybala, la Joya bianconera declassato nelle gerarchie di Allegri. Che gli preferisce Mandzukic, Bernardeschi e le spinte laterali di Cancelo e Cuadrado. L'argentino non è felice di giocare con il contagocce e potrebbe rientrare in un maxi trasferimento che lo vederebbe vestire il nerazzurro con Icardi in bianconero.

Centrocampo: Milinkovic, Chiesa, Tonali, Barella

A centrocampo Milinkovic-Savic è sempre oggetto del desiderio di diversi club sia in Italia che in Europa dove c'è in prima fila il Real Madrid che in estate opterà per una rivoluzione radicale. In Italia invece dovrebbe rimanere Federico Chiesa talento emergente della Viola. Su di lui, Juve, Napoli, Milan e Inter. Senza dimenticare Nicolò Barella che dovrebbe lasciare Cagliari per una cifra attorno ai 50 milioni. Le milanesi sono in prima fila, tallonate dal Napoli. Come Sandro Tonali, classe 2000 del Brescia pronto per il palcoscenico della Serie A.

I colpi all'estero

All'esterno, invece, occhi puntati su Hazard che lascerà il Chelsea e la Premier League per l'avventura spagnola del Real Madrid, pronto a pagarlo a peso d'oro. Mbappè, classe 98, potrebbe trasferirsi dal Psg dopo le delusioni in Champions League e migrare altrove. Ovviamente tra le mete più importanti c'è il Real Madrid, così come per De Ligt il talento 1999 dell'Ajax dei miracoli che è nel mirino dei Blancos, favoriti su Juve e Psg. Infine, una vecchia conoscenza italiana, Luka Jovic il ‘castigatore' di Lazio e Inter in Europa League, futuro azulgrana tranne che per sorprese dell'ultima ora.