Non è stata una giornata di trattative di spicco ma tutti i club di Serie A si sono mossi nelle giuste direzioni ottimizzando i propri obiettivi. L'Inter ha parlato con Pastorello, procuratore di Lukaku, il Milan sta provando la cessione di Andrè Silva in Premier. La Juventus si sta preparando per il Buffon-bis mentre a Napoli sono sempre momenti decisivi per James.. I due colpi clou di giornata sono di Roma (Mancini) e Atalanta (Pasalic)

Inter: vertice per Lukaku, interesse per Darmian

Il mercato dell'Inter non è affatto finito, servono due punte e un altro difensore nei piani di Antonio Conte. In partenza ci sono Dalbert e Miranda e se e quando andranno via i nerazzurri potrebbero decidere di puntare ancora una volta su Matteo Darmian, in uscita dal Manchester United e da sempre pallino nerazzurro. Intanto si è visto a Milano Pastorello che ha parlato con Marotta: argomento, Lukaku. "L'Inter si deve muovere, non sempre gli affari che si vogliono chiudere riescono", le parole dell'agente dell'attaccante belga. Ipotesi sullo sfondo per Milinkovic dalla Lazio: il serbo oggi vale circa 80 milioni, l'Inter potrebbe cercare di offrire 50 milioni di euro più il cartellino di Gagliardini.

Milan: Andrè Silva verso la Premier, Southampton interessato

Il Southampton, che ha bisogno di una punta centrale di qualità, sta vagliando l'ipotesi Andrè Silva. In panchina per i Saint c'è Hasenhuttl, ex del Lipsia ma non basta e con i rossoneri si valuta il prezzo del cartellino. Nel 2017 il Milan pagò André Silva 38 milioni di euro e oggi i rossoneri comunque chiedono 25 milioni. I Saints invece hanno offerto un prestito con diritto di riscatto fissato a 18 milioni di euro più bonus, legati a presenze e gol. A Milanello si sta valutando l'operazione.

James escluso dal pre-ritiro Real, altro indizio verso Napoli?

Il centrocampista del Real Madrid, James Rodriguez, è a un passo dal vestire la maglia azzurra: Florentino Perez chiede 42 milioni di euro, mentre il Napoli opta per la formula del prestito oneroso con obbligo di riscatto. L'ultimo indizio di giornata è l'esclusione del colombiano dalla lista dei convocati per il ritiro pre-stagionale. Pur godendo di un periodo di vacanza, avendo concluso l'esperienza in Copa America il 29 giugno scorso, l'esclusione del ‘el diez' dei Cafeteros è un ulteriore elemento da considerare.

Juventus, tutto pronto per Buffon

Sta per iniziare il Buffon-bis alla Juventus con il portiere che ha trovato l'accordo con i bianconeri sulla base di un contratto di un anno con stipendio da 2 milioni di euro (bonus compresi). Il suo futuro dopo la prossima stagione sarà però ancora a Torino, visto che è già pronto un incarico dirigenziale per lui.

Roma, il nuovo Manolas è Mancini e a centrocampo c'è un clamoroso rientro

Gianluca Mancini, 23 anni, difensore centrale dell'Atalanta è il calciatore che prenderà il posto di Kostas Manolas nel pacchetto arretrato della Roma targata Fonseca. L'operazione in chiusura con la società bergamasca è sulla base di 21 milioni di euro, circa più bonus rispetto ai 25 milioni inizialmente richiesti. In serata si è diffusa una clamorosa notizia per la mediana: scambio con il Marsiglia per Nzonzi-Strootman, con l'olandese pronto a rivestire i colori giallorossi

Atalanta, attacco Champions: c'è anche Pasalic

Mario Pasalic, 24 anni, centrocampista croato di proprietà del Chelsea, resta ufficialmente all'Atalanta con la formula del prestito con diritto di riscatto. Reduce da una stagione con 42 partite e 8 gol in tutte le competizioni, è stato uno dei protagonisti della cavalcata verso la qualificazione in Champions della dea che adesso può garantire un attacco europeo con Muriel, Gomez, Ilicic e Zapata.

Lazio: è il giorno di Vavro e di Omobolaji

La Lazio sta chiudendo l'operazione Vavro con il Copenaghen, sulla base di un'offerta di 12.5 milioni, bonus compresi.  E' un difensore classe 1996 approdato nel club nordeuropeo nel 2017 dallo Zilina per 1.40 milioni di euro. Il club capitolino ha ufficializzato anche l'arrivo dal Liverpool dell'attaccante classe 1999, Habeeb Omobolaji Adekanye, nato in Nigeria ma con passaporto olandese.

Il mercato di giornata delle altre squadre di Serie A

La Sampdoria è piombata su Juan Hurtado, attaccante classe 2000 del Gimnasia La Plata: offerti 7 milioni di euro per il calciatore venezuelano. Il Genoa ha messo a segno due colpi: il promettente Jagiello  e Jaroszynski. Jagiello era stato acquistato per poco più di un milione già nello scorso gennaio, ma è stato lasciato a titolo temporaneo per 6 mesi al Zaglebie Lubin. Per quanto riguarda invece il più esperto Pawel Jaroszynski sono stati versati dal club rossoblù circa 4 milioni di euro. In giornata ,ha effettuato le visite mediche di rito il difensore Antonio Barreca, fortemente voluto dal neo tecnico dei liguri, Aurelio Andreazzoli. Anche il Lecce si è mosso benissimo: la neopromossa ha ufficializzato il portiere Gabriel e sta chiudendo in attacco per Lapadula. Il Parma starebbe invece negoziando con l'Inter per l'acquisto a titolo definitivo di Karamoh.

I colpi nel mercato estero

L'Atletico Madrid per colmare la lacuna lasciata da Rodri ceduto ufficialmente al Manchester City ha provveduto all'acquisto di Hector Herrera, centrocampista classe 1990 reduce dall'esperienza al Porto. Non solo, è stato presentato anche Joao Felix prelevato dal Benfica e divenuto il portoghese più pagato nella storia del calcio (126 milioni).

De Gea intanto non si muoverà: l'estremo difensore iberico resterà tra i pali ad Old Trafford firmando il rinnovo al 2023, percependo uno stipendio che supererà i 15 milioni di euro a stagione. Yaya Touré, 36 anni, svincolato dall'Olympiakos continuerà la carriera di calciatore nello Qingdao Huanghai, club che milita nella seconda serie cinese. Infine, l'indiscrezione di serata: le ultime notizie di calciomercato raccontano della prima super offerta concreta per il calciatore campione del mondo Paul Pogba da parte del Real madrid. Le merengues hanno messo 80 milioni di euro, più il cartellino di Gareth Bale, vecchio pallino del Manchester United.