Il primo "colpo" di calciomercato della Roma per il 2020 potrebbe essere una vecchia conoscenza. È tornato ad allenarsi con la squadra giallorossa, agli ordini di Paulo Fonseca, Bruno Peres. L'esterno brasiliano dopo le due parentesi flop con San Paolo e Sporting Recife è stato reintegrato nella rosa capitolina e ora spera di convincere il tecnico ad integrarlo in maniera stabile in gruppo almeno fino al termine della stagione.

Roma, reintegrato in rosa Bruno Peres che si allena con i giallorossi

Nelle scorse settimane Bruno Peres è tornato a Trigoria. L'obiettivo del brasiliano ancora sotto contratto con la Roma fino al 2021 è quello di provare a riconquistare la maglia giallorossa dopo i due prestiti flop al San Paolo e soprattutto allo Sporting Recife dove non è riuscito a lasciare il segno. Il giocatore classe 1990, come evidenziato dal Corriere dello Sport,  reintegrato nella rosa sta cercando di fare il possibile per convincere Paulo Fonseca a puntare su di lui per il prosieguo della stagione, cercando di ritrovare lo smalto e la forma fisica dei tempi migliori.

Bruno Peres e il ritorno alla Roma. La carriera del brasiliano

Bruno Peres potrebbe, a pieno regime, avere caratteristiche molto gradite a Fonseca. Esterno più a suo agio in fase di spinta, che di copertura, può giocare su entrambe le corsie. Arrivato in Italia nel 2014 al Torino, Peres si è ben disimpegnato in granata dimostrando buone doti tecniche, velocità e anche un buon senso del gol (memorabile una sua rete dopo un coast to coast, alla Juventus). Nel 2016 la Roma decise di puntare su di lui con la formula del prestito da un milione di euro con obbligo di riscatto fissato a 12.5 milioni di euro più bonus. Rendimento altalenante tra le fila dei capitolini che decisero poi nel 2018 di girarlo in prestito al San Paolo prima e allo Sport Recife poi. Ora, il ritorno in Italia con la speranza di tornare protagonista e giovare della cura Fonseca che ha già apportato benefici evidenti a tanti calciatori della Roma.