Il Napoli ha ceduto a titolo definitivo l’attaccante Carlos Vinicius. Il giocatore brasiliano, che non ha mai vestito la maglia azzurra in gare ufficiali, passa a titolo definitivo al Benfica. Il club portoghese, che pochi giorni fa non è riuscito a chiudere la trattativa con la Juventus per il portiere Mattia Perin, ha versato nelle casse dei partenopei 17 milioni di euro. Una cifra importante che può aiutare il Napoli nel calciomercato. Sorprende la clausola inserita nel contratto di Vinicius.

L’incredibile clausola rescissoria di Vinicius

Con un comunicato asciutto gli azzurri hanno annunciato la cessione di Vinicius: “Il Napoli ufficializza la cessione a titolo definitivo di Carlos Vinicius al Benfica”. Il giocatore classe 1995 è costato 17 milioni di euro e ha firmato un contratto di cinque anni. Il Benfica nel contratto ha inserito una clausola di 100 milioni di euro.

Il calciomercato del Napoli

Manolas e Di Lorenzo sono arrivati, entrambi hanno giocato l’ultima amichevole, Diawara è partito. Elmas è a un passo, è vicino pure il tunisino Meriah, ma Ancelotti attende un grandissimo colpo. Il sogno è James Rodriguez, che un momento sembra a un passo e poi invece pare lontanissimo. Le alternative sono rappresentate da Icardi, che sembra un falso obiettivo, e soprattutto da Nicolas Pepé, ivoriano del Lille. Per dare l’assalto a uno di questi giocatori il Napoli ha bisogno di vendere. La cessione a titolo definitivo è importante per questo, e fondamentale sarà anche la cessione di Marko Rog, a un passo dal Cagliari. Può andare via anche Hysaj, mentre Torino e Sampdoria seguono Verdi. Queste quattro cessioni potrebbero portare nelle casse del Napoli circa ottanta milioni di euro. Una cifra importante che potrebbe regalare un big al tecnico e un sogno ai tifosi napoletani.