Il Napoli vuole risalire la classifica della Serie A. Gli azzurri sono appena all’ottavo posto, la zona Champions è molto lontana, ma De Laurentiis pretende che con Gattuso la squadra cambi marcia, per farlo c’è bisogno però anche di un paio di innesti. E il Napoli è attivissimo sul mercato. A Roma è già sbarcato Diego Demme, che non sarà l’unico colpo dei partenopei, pronti a prendere un altro centrocampista e che stanno già per piazzare due colpi per la prossima stagione.

Napoli, è fatta per Diego Demme

Chiamato Diego in onore di Maradona e con Gattuso come modello da imitare (da calciatore), la storia di Diego Demme sembra quasi scriversi da sola. Il Napoli con un blitz ha trovato l’accordo con il Lipsia e ha prelevato il paisà, che ha passaporto tedesco ma un papà calabrese. Ha giocato anche una partita con la Germania, con cui ha vinto anche la Confederations Cup nel 2017. Il giocatore firmerà un contratto 2 milioni e mezzo di euro netti a stagione. Giovedì effettuerà le visite mediche e poi firmerà per il Napoli.

L’offerta del Napoli per Lobotka

Da un annetto gli azzurri seguono Lobotka, centrocampista slovacco del Celta Vigo, a cui il d.s. Giuntoli ha offerto 21 milioni di euro più bonus, mentre al giocatore è stato proposto un quinquennale da 1.8 milioni. Il Celta sembra essersi convinto, la risposta definitiva verrà data entro il fine settimana, in Spagna il campionato è fermo.

Rrahmani e Amrabat a un passo dal Napoli, per giugno

Dopo aver chiuso anche la trattativa Lobotka, il d.s. Giuntoli proverà a chiudere quelle con il Verona per Amrabat e Rrahmani. Con il centrocampista c’è solo un problema, quasi irrisorio, il Napoli vuole fargli firmare un contratto di 5 anni, il calciatore marocchino vuole un quadriennale. Mentre con Rrahmani, c’è l’accordo totale con giocatore e club, che incasserà 14 milioni di euro. Niente da fare invece per Kumbulla, destinato all’Inter.