Sono iniziati i Mondiali e la Russia è diventata terra di conquista, non solo per chi vorrà alzare la Coppa ma anche da parte di tutti gli osservatori che vorranno scovare qualche colpo di prestigio per questo calciomercato estivo, tra conferme, novità e vecchie conoscenze. Sarà un mese intenso di trattative, pre-accordi e dialoghi con procuratori e società di appartenenza.

Tra le tante squadre che seguono con interesse i Mondiali c'è ovviamente anche il Napoli di Carlo Ancelotti, con il direttore sportivo del Napoli, Giunti, che volerà in Russia per fare mercato visto che sul taccuino ci sono soprattutto gli incontri con due giocatori in particolare, Sebastian Rudy e Alphonse Areola. Sono loro due i primi nomi sul taccuino partenopeo per la prossima stagione, con il beneplacito di Carlo Ancelotti che si aspetta risposte positive dalla Russia.

Rudy, mediano da nazionale. Sebastian Rudy è un classe 1990, centrocampista soprattutto difensivo che gioca nel Bayern Monaco dove pian piano è diventato un giocatore sempre più importante, conquistandosi un posto nella Germania, dove dovrebbe essere titolare al Mondiale. Ad Ancelotti piace moltissimo e Giuntoli avrà il compito di limare le pretese economiche sfruttando possibilmente i soldi provenienti dalle possibili cessioni di Jorginho e di Hamsik.

Areola, per il dopo Reina. Sempre in Russia sarà avvicinato anche il portiere Areola per il dopo il passaggio di Pepe Reina al Milan, visto che a Napoli manca ancora un numero 1 titolare. Anche in questo caso il giocatore è stimato da Ancelotti e in Russia tra una gara e l'altra ci potrebbe essere l'affondo decisivo per provare l'acquisto a fari spenti, battendo sul nascere la concorrenza. Il giovane numero 1 del Psg potrebbe accettare il trasferimento visto che i transalpini puntano fortissimo su Buffon.