Dopo l'Olanda e l'Italia, nel futuro di Dries Mertens potrebbe esserci la Francia. Il trentaduenne attaccante belga del Napoli è infatti ad un bivio importante della sua carriera napoletana: accettare e firmare il rinnovo o dire addio ai tifosi e trasferirsi in un'altra squadra. In attesa di tornare dall'infortunio dello scorso 30 dicembre e di valutare eventuali nuove proposte di De Laurentiis, Mertens rimane dunque nel mirino di diverse società: italiane e straniere.

L'ultima in ordine di tempo a farsi avanti è stata il Monaco. Secondo il ‘Corriere dello Sport', all'entourage del giocatore del Napoli sarebbe infatti arrivata un'offerta particolarmente importante: 10 milioni di euro più bonus in due anni, per trasferirsi subito nel Principato e vestire la maglia della squadra monegasca. La proposta è ovviamente allettante per il giocatore, che in caso di risposta positiva andrebbe a guadagnare un milione di euro in più rispetto all'ingaggio che gli ha proposto De Laurentiis.

Il Napoli al lavoro per le cessioni

Costretto ad assistere al big match contro la Juventus dalla tribuna dello stadio San Paolo, Dries Mertens è dunque chiamato a riflettere sulla presunta proposta francese e a dare una risposta nei prossimi giorni. Dopo Inter, Borussia Dortmund e Arsenal ora è infatti il Monaco ad aspettare un segnale dal giocatore, che in Francia tornerebbe a frequentare vecchi amici e rivali del campionato italiano come Jovetic, Keita Balde, Bakayoko e Glik.

Oltre a guardare al mercato in entrata, il Napoli è quindi impegnato anche nelle trattative in uscita. Prima di Dries Mertens, potrebbe infatti lasciare il club partenopeo Fernando Llorente. Il trentaquattrenne attaccante di Pamplona, che ha fino ad ora trovato poco spazio, è infatti vicino a trasferirsi all'Inter e a riabbracciare Antonio Conte.