Pepe Reina tornerà in Premier League. Il portiere sta per chiudere dopo quattro stagioni tra Napoli e Milano la sua parentesi in Serie A e vestirà la maglia dell'Aston Villa. Manuel García Quilón, l'agente del numero uno di Madrid, sta negoziando con la società rossonera l'uscita del suo assistito, che ha già un accordo con il club inglese. L'ex portiere azzurro firmerà con la squadra di Birmingham un contratto di sei mesi con rinnovo automatico se dovesse arrivare la conquista della salvezza: in questo modo il portiere spagnolo chiuderà la sua carriera come voleva, ovvero giocando.

In questa stagione al Milan Pepe Reina ha giocato solo una partita, quella contro il Genoa, in cui è stato protagonista in negativo con un errore sulla punizione di Schone ma al 90′ ha rimediato parando un importantissimo calcio di rigore decisivo per la conquista dei tre punti. L'estremo difensore spagnolo si sente bene fisicamente e, nonostante i suoi 37 anni, sta cercando un'ultima avventura in cui essere protagonista prima di appendere i guanti al chiodo e intraprendere la carriera da allenatore. Reina vorrebbe giocate per un paio di stagioni e poi dire basta e i Villans vorrebbero accontentarlo. C'è ottimismo per il successo dell'operazione: Pepe Reina giocherà presto di nuovo in Inghilterra dopo le otto stagioni a Liverpool.

L'Aston Villa vuole anche Piatek: offerta da 30 milioni

Nelle ultime ore l'Aston Villa era stato accostato anche a Krzysztof Piatek. Secondo le indiscrezioni di Sky, il club inglese avrebbe provato ad affondare il colpo inviando il proprio direttore sportivo in Italia per trattare con il club del capoluogo lombardo e sul piatto ci sarebbe un'offerta concreta da 30 milioni di euro. In questo modo il Milan potrebbe recuperare gran parte dei circa 38 milioni (35 più bonus) investiti per l'acquisto del giocatore del Genoa. Si tratta di un'offerta importante che potrebbe tornare utile anche in chiave mercato per eventuali nuove mosse in entrata.