Il mercato impazza in casa Milan. Dopo gli arrivi di Ibrahimovic e Kjaer, la trattativa con Olmo e diverse cessioni per sfoltire la rosa; il club rossonero potrebbe vedere il suo organico ridimensionarsi nelle prossime con altre tre partenze: secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, quella di oggi potrebbe l’ultima partita allo stadio Meazza di Krzysztof PiatekSuso e Lucas Paquetà. Non ci sono più prove d'appello o gare da "dentro o fuori": tre calciatori considerati fondamentali la scorsa estate per il progetto Milan potrebbero ritrovarsi altrove alla fine della sessione di mercato. Venerdì prossimo il la squadra di Stefano Pioli giocherà a Brescia e domenica 2 febbraio, quando a San Siro il Verona, la parentesi di trasferimenti sarà terminata: da quel momento non ci potranno essere più modifiche fino alla fine dell'anno.

Ultime ore di mercato decisive per Piatek, Suso e Paquetà

Gli uomini che hanno la valigia in mano sono i già citati Krzysztof PiatekSuso e Lucas Paquetà ma si tratta di situazioni molto diverse: al momento per i tre calciatori non sembrano esserci acquirenti ma, soprattutto a gennaio, la maggior parte dei trasferimenti si concludono sempre nelle ultime ore e questa cosa non dispiacerebbe alla società di via Aldo Rossi. Per quanto riguarda il centravanti polacco la situazione non è cambiata dopo il gol in Coppa Italia ma il Milan non lo cederà per meno di 30 milioni di euro.

Per l'esterno spagnolo Maldini e Boban sono disposti ad ascoltare offerte molto inferiori ai 40 milioni, cioè il valore della clausola rescissoria presente nel contratto dello spagnolo, ma, per ora, ci sono state richieste di informazioni solo da club spagnoli. Paquetà doveva essere il volto del nuovo Milan e proprio sul calciatore brasiliano Stefano Pioli si è soffermato in conferenza stampa a Milanello e lo ha bocciato per il 4-4-2 che è stato scelto come nuovo modulo: “Si allena bene ma non può essere completamente soddisfatto. È un bravissimo giocatore ma non è un esterno puro, a lui non posso chiedere la corsa in profondità che ha Castillejo“. Non arrivano buone notizie dalla Turchia: potrebbe saltare la partenza di Ricardo Rodriguez al Fenerbahçe.