Leonardo e Maldini, con la supervisione dall'alto di Elliott, non hanno nessuna intenzione di fermarsi. L'obiettivo è quello di ricostruire una grande squadra, cercando di portare al Milan anche quei giovani campioni che si sono messi in luce in quest'ultimo periodo. Le ultime notizie di calciomercato riguardano proprio uno di questi: Lucas Paquetà. Il trequartista classe '97 del Flamengo, secondo indiscrezioni rimbalzate dal Brasile, sarebbe ormai da considerarsi un nuovo giocatore rossonero.

Come riportato da "GloboEsporte", il club brasiliano avrebbe infatti accettato l'offerta del Milan (si parla di 35 milioni di euro più bonus) e avrebbe di fatto acconsentito alla cessione del giocatore che potrebbe anche arrivare già a gennaio. Secondo i media brasiliani, nelle prossime ore il ragazzo si sottoporrà alla visite mediche in Brasile, alle quali seguirà poi la chiusura definitiva della trattativa.

Il nuovo Kakà

Arrivato nella società di Rio de Janeiro alle tenera età di 10 anni, Paquetà ha fatto tutta la trafila delle giovanili ed è stato promosso in prima squadra nel 2016. Ha cominciato come centrocampista offensivo, ma nel corso degli anni e grazie alla sua duttilità ha finito per giocare stabilmente dietro la punta centrale. Sotto contratto con il Flamengo fino al 2020, Lucas Tolentino Coelho de Lima (questo il suo nome per esteso) è da sempre un pallino di Leonardo, che è stato l'ultimo dirigente rossonero a scoprire e portare in Italia un grande talento brasiliano: Ricardo Kakà.

L'ottimo rapporto tra Leonardo e il presidente del Flamengo Bruno Spindel, intercettato nei giorni scorsi a Milano proprio per definire l'affare Paquetà, è stato dunque decisivo per mettere le mani sul talento carioca (che in molti paragonano proprio a Kakà) e per anticipare la forte concorrenza di Barcellona e Paris Saint-Germain.