Il Milan che ritorna a vincere e a sorridere è un milan che riprende anche interesse sul mercato invernale. Stefano Pioli sta dando un'impronta precisa alla squadra, anche grazie all'avvento di Ibrahimovic, colpo doc di gennaio ma la società sembra averci preso gusto e sta cercando un difensore per la difesa rossonera. Dopo l'arrivo di Kjaer dall'Atalanta via Siviglia, si parla molto di Boateng del Bayerm Monaco mentre proprio dalla Spagna continuano le voci su una imminente cessione di Suso.

Interesse per Boateng: in prestito dal Bayern

Il gigante difensivo tedesco, classe 1988, 15 presenze e 1.050 minuti sin qui in stagione, è il fratello di Kevin-Prince oggi alla Fiorentina. Jerome arriverebbe subito a gennaio, in prestito con diritto di riscatto e garantirebbe un profilo esperto in retroguardia di Stefano Pioli che sta rinforzando il reparto arretrato. Ma non c'è solamente il Milan sul giocatore, perché in Premier è forte l'attenzione dell'Arsenal, altro cul che deve riprendersi da un inizio di stagione negativo.

Boateng in, Suso out

Se Jerome Boateng è in entrata, c'è anche chi è pronto a lasciare il Milan, almeno stando alle notizie di mercato delle ultime ore. E' lo spagnolo Suso che al momento sembra degradato nelle gerarchie di Pioli con l'avvento di Ibrahimovic che ha spinto il tecnico a schierare la squadra con un più classico 4-4-2 senza molti fronzoli. Per questo, a Cagliari, Suso è finito in panchina e adesso si parla di una sua cessione.

Quanto costa Suso

In Spagna i media parlando di un ritorno di fiamma da parte del Siviglia per Suso. L'esterno spagnolo è da sempre un pallino di Monchi, ds degli andalusi ex Roma, che già aveva provato a prenderlo ai tempi della sua avventura in giallorosso. Mino Raiola  – procuratore del trequartista – nelle scorse settimane aveva promesso di portare un'offerta alla dirigenza milanista, interessante se dovesse toccare i 15-20 milioni di euro