E' stata una rincorsa lunghissima ma alla fine il Milan rischia di trovarsi con nulla in mano: Dani Olmo si sta allontanando e in queste ore potrebbe anche arrivare l'ufficialità del Lipsia per l'ingaggio del giovane spagnolo che ha giocato fin qui con i colori della Dinamo Zagabria continuando a mettersi in evidenza nel panorama internazionale. Dani Olmo è da sempre un obiettivo sensibile per i rossoneri tanto che proprio il Milan era vicino al giocatore già in estate e adesso si stava provando l'ultimo pressing decisivo.

Maldini e Boban erano usciti allo scoperto confermando l'interesse per lo spagnolo con cui si era riaperto un dialogo nella sessione di gennaio. Ma l'inserimento del Lipsia appare decisivo: in Spagna (scrive ‘As') ci sarebbe un accordo di massima tra giocatore e società tanto che entro il fine settimana potrebbe anche arrivare la presentazione ufficiale per il club di Bundesliga. Dunque, i rossoneri dovrebbero virare le loro mire altrove per rinforzarsi dalla cintola in su.

Olmo lascia il ritiro per parlare con il Lipsia

Le ultime notizie attorno al giocatore appaiono sconfortanti per il club rossonero:  lo spagnolo ha infatti lasciato questa mattina il ritiro di Rovigni della Dinamo per raggiungere Zagabria dove ad attenderlo ci sarebbero già i dirigenti del Lipsia.  Obiettivo, limare gli ultimi dettagli di un accordo che è dato praticamente per fatto. Se ci sarà la stretta di mano finale, Olmo volerà poi alla volta della Germania, dove si sottoporrà alle visite mediche di rito prima di firmare con il club della Red Bull.

L'offerta tedesca: 30 milioni di euro

L'intesa con il Lipsia è sempre stata dietro l'angolo, a braccetto con quella con il Milan: dopo aver rifiutato una prima offerta dei tedeschi di 16 milioni di euro più percentuale del 10% su una futura rivendita, il Lipsia ha alzato la posta mettendo sul piatto della trattativa quasi 30 milioni, cifra che il Milan non ha mai pareggiato ritenendola comunque troppo alta.