Considerato dall'Osservatorio del calcio internazionale del CIES il giocatore più costoso al mondo, Kylian Mbappé è stato tra i protagonisti della rotonda vittoria con la quale il Paris Saint-Germain ha battuto il Saint-Etienne e conquistato il passaggio agli ottavi di finale di Coppa di Lega francese. Transitato dalla zona mista del Parco dei Principi, il giovane attaccante francese ha risposto alle domande sul suo futuro e sulla trattativa per il rinnovo con la società parigina.

"Non è il momento di parlare di queste cose – ha spiegato l'attaccante di Thomas Tuchel – Ora voglio soltanto giocare a calcio, il club è in una situazione tranquilla e stabile e non è questo il momento per affrontare questi argomenti, ci sono altre date per farlo. Penso solo a giocare e a concentrarmi sulla nostra stagione". Una stagione che per il PSG sta per entrare nel vivo, con una serie di impegni ravvicinati e con il doppio grande confronto con il Borussia Dortmund negli ottavi di finale di Champions League.

Real Madrid pronto all'assalto

Tra coloro che osserveranno da vicino le prestazioni di Mbappé nella grande competizione europea, ci saranno anche i dirigenti del Real Madrid e lo stesso Zinedine Zidane: sponsor numero uno del campione del mondo transalpino. Dopo essere andati all'attacco del giocatore del PSG nella scorsa estate, i Blancos potrebbero tornare infatti alla carica nel giugno prossimo approfittando di un eventuale mancato rinnovo di Mbappé, che con il club campione di Francia ha un contratto valido fino al 2022.

Le parole dell'attaccante ex Monaco, che ha messo a referto 19 reti in 20 partite in questa stagione, danno dunque un po' di speranza alla società di Florentino Perez. Il patron delle Merengue farà infatti di tutto per accontentare il proprio allenatore. Secondo ‘France Football', che a dicembre era tornato a parlare della trattativa, il patron madrileno potrebbe addirittura arrivare ad offrire al PSG una cifra intorno ai 280 milioni di euro per il cartellino di Mbappé.