Le ultimissime notizie di oggi di calciomercato sulle trattative più calde che interessano diversi altri club di Serie A, oltre alle big, mostrano diversi movimenti a poche ore dalla chiusura della finestra estiva. Scatenata la Fiorentina che avrebbe praticamente chiuso per Pedro, attaccante classe 1997 del Fluminense. Ottimo colpo del Torino che ha ufficializzato l’arrivo dal Milan di Laxalt. Ma non è tutto. La Sampdoria di Di Francesco, scottata dall’esordio terribile contro la Lazio, sarebbe ormai pronta a riabbracciare in Italia l’ex Atalanta, Emiliano Rigoni.

L’argentino sarebbe a un passo dai blucerchiati. Scatenato il Lecce che dopo Imbula ha puntato Cerri, mentre il Brescia e la Spal continuano il proprio percorso per provare a prendere, rispettivamente, Romulo e Sala. Ma vediamo dunque le ultime trattative di Serie A che riguardano Lazio, Fiorentina, Torino e Atalanta, ma anche tutte gli altri club del nostro campionato.

La Lazio piomba su De Pena. Bertolacci per l’Atalanta

La Lazio vuole ancora dare qualche nuovo innesto a Simone Inzaghi per questa stagione. Nonostante il rinnovo di Caicedo, ecco che il nome nuovo per l’attacco è quello di Carlos de Pena. Si tratta di un esterno d’attacco della Dinamo Kiev. Classe ’92, uruguaiano, è cresciuto nel Nacional ed ha giocato Middlesbrough e Real Oviedo. Un giocatore importante che quest’anno ha già realizzato un gol e due assist nella vittoria con lo Shakthar.

L’Atalanta invece continua a puntare Andrea Bertolacci. Svincolato, molto apprezzato da Gian Piero Gasperini che conosce bene il ragazzo e le sue qualità, potrebbe rivelarsi un'idea last minute per la Dea. L'ex Genoa sarebbe un innesto perfetto per dare il cambio ad uno dei due centrocampisti centrali del 3-4-1-2.

Fiorentina e Torino letteralmente scatenate

A proposito di Atalanta, è molto caldo l’asse col Torino. I granata infatti, dopo aver ufficializzato Diego Laxalt dal Milan, arrivato in prestito con diritto di riscatto, hanno puntato Musa Barrow, in uscita dal club bergamasco. Si proverà a portarlo in granata fino a domani. Club di Cairo che è anche sulle tracce di Oussama Idrissi, attaccante esterno dell’Az Alkmaar, valutato intorno ai 10 milioni. L’ accordo ancora non c’è.

Benvenuto al Toro, Diego! 🔥🐂 #SFT #WelcomeLaxalt

A post shared by Torino Football Club (@torinofc1906) on

Sarà invece un acquisto a titolo definitivo, intorno ai 14/15 milioni, quello che la Fiorentina chiuderà con il Fluminense per portare l’attaccante 1997, Pedro. La viola lascerà il 20% della sua futura rivendita alla Fluminense. Il club sta facendo di tutto per provare a fare arrivare il giocatore già oggi invece di rischiare di vederlo firmare domani in tempi strettissimi.

Brusca frenata invece per Poltano, l'Inter fa muro. Sia Conte che la società, infatti, non stanno prendendo in considerazione l'offerta da 30 milioni presentata dai toscani.

Il Parma piazza il colpo Darmian. Samp, si chiude per Rigoni

Sembrava destinato all’Inter e invece Matteo Darmian ripartirà dal Parma. L’esterno ex Torino, è stato prelevato dal Manchester United per una cifra intorno al milione e mezzo di euro. Il giocatore si legherà al club emiliano per le prossime tre stagioni. Un colpo importante che rilancia dunque anche le ambizioni della squadra di D’Aversa pronta a sorprendere ancora dopo la scorsa altalenante stagione. A Genova invece, sponda Sampdoria, si attende l’arrivo di Emiliano Rigoni dallo Zenit.

Operazione chiusa con un prestito oneroso (500mila euro) con diritto di riscatto a 9,5 milioni di euro, che diventerà obbligatorio al raggiungimento della quindicesima presenza stagionale. Ma i blucerchiati lavorano anche sul vice Audero: il nome è Seculin del Chievo. La Sampdoria pensa anche a una prima punta alternativa a Quagliarella: in quel caso, partirebbe Bonazzoli. L’idea di portare Simeone alla corte di Difra è sfumata a causa del Cagliari che appunto si è assicurato il ‘Cholito’.

Lecce: un colpo dopo l'altro, salentini attivi su più fronti

Nonostante la sconfitta per 4-0 all’esordio contro l’Inter, l’impressione che ha fatto il Lecce di Liverani, è stata comunque positiva. Proprio per questo la società sta cercando di regalare al tecnico dei salentini qualche altro innesto da aggiungere ai già buoni valori di squadra dei giallorossi. E’ arrivato infatti Gilbert Imbula Wanga dallo Stoke City. Il calciatore congolese, classe ‘92, in passato seguitissimo anche dai top club italiani, ha inoltre già vestito le maglie del Guingamp, Marsiglia, Porto, Tolosa e Rayo Vallecano. Un’operazione chiusa in un prestito con diritto e obbligo di riscatto.

Il direttore sportivo Mauro Meluso ha presentato questa mattina l’ultimo arrivato in casa giallorossa Gilbert Imbula Wanga. “Quella per portare qui Giannelli – l’apertura del ds Meluso – è stata una operazione lunga e laboriosa, ma che si è conclusa felicemente. All’inizio pensavo che questa fosse una operazione non alla nostra portata. Il trasferimento è a titolo temporaneo con un diritto a nostro favore e obbligo in caso di salvezza e al verificarsi di un’altra condizione legata alle presenza. Si tratta di un giocatore forte, d’esperienza, con ottima tecnica, dotato di progressione, insomma un giocatore completo.” “Conosco il campionato italiano da tifoso – le prime parole di Imbula – ho seguito in televisione la prima partita del campionato con l’Inter e, nonostante il risultato finale, abbiamo disputato una buona gara. Da questa mia esperienza in maglia giallorossa mi aspetto di giocare il più possibile ai miei livelli. In questo periodo mi sono allenato con un mio preparatore personale e credo che nel giro di una decina di giorni possa essere al passo con i miei nuovi compagni.” #avantilecce #forzalecce @imbula25

A post shared by U.S. Lecce Official Channel (@uslecceofficialchannel) on

Ma non finisce qui. Già, perché i giallorossi, con l’arrivo di Simeone al Cagliari, hanno pensato bene di fiondarsi su Cerri e chiedere dunque ai sardi di chiudere subito l’affare per trovare dunque una nuova alternativa in attacco a Lapadula e La Mantia. I salentini però si stanno muovendo anche su Babacar dal Sassuolo. Il club salentino parallelamente si sta muovendo però su Aleksander Sobolev, centravanti classe 1997, del Krylia Sovetov.

Thorsby a un passo dal Brescia. Salcedo va al Verona

Il Brescia invece, dopo il ko contro il Milan, si è fiondato sul mercato per provare a chiudere per Romulo dal Genoa, ma la trattativa ha avuto una brusca frenata. A questo punto si proverà a chiudere per Morten Thorsby, mezzala norvegese della Sampdoria arrivato a parametro zero dall’Heerenveen. La Spal invece, dopo l’arrivo di Reca a sinistra, sta provando a chiudere per Jacopo Sala dalla Samp. Un giocatore che piace molto a Semplici. L’Hellas Verona invece, ha ufficializzato l’arrivo in prestito di Eddie Salcedo dal Genoa.