Conclusa positivamente la trattativa per riportare Zlatan Ibrahimovic in Italia, il Milan si è già rimesso in moto per tentare di convincere anche Jean-Clair Todibo. Il giovane francese del Barcellona, è infatti l'obiettivo numero uno per la difesa di Stefano Pioli: un centrale che ha stregato la dirigenza milanista, per il quale il club di via Aldo Rossi avrebbe già trovato l'accordo con i blaugrana sulla base di un prestito con diritto di riscatto fissato a 20 milioni di euro.

Con il giocatore ancora indeciso sul da farsi, e probabilmente anche tentato dalle offerte arrivate dalla Bundesliga, il Milan ha così deciso di anticipare le prossime mosse e di mandare in missione Frederic Massara. Il direttore sportivo rossonero è infatti volato a Barcellona per incontrare direttamente Todibo e convincerlo a vestire subito la maglia rossonera.

Todibo non convocato per il derby conl'Espanyol

A poche ore dalle parole del tecnico Valverde, che aveva di fatto chiuso le porte alle cessioni di Vidal e dello stesso difensore transalpino classe '99, il Diavolo è tornato a farsi vivo dalle parti della capitale catalana per cercare di mettere a segno il suo secondo colpo di mercato invernale. In attesa di definire l'eventuale passaggio al Milan, il Barcellona ha intanto deciso di non convocare Todibo per la prossima gara di campionato contro l'Espanyol.

Rodriguez e Borini ai saluti

Dopo la missione in Spagna, Massara sarà infine chiamato ad occuparsi delle trattative per quei giocatori in uscita. Sul tavolo del ds milanista ci sono infatti i nomi di Ricardo Rodriguez, sul quale c'è da registrare l'interesse concreto del PSV Eindhoven, e di Fabio Borini: vicino a risolvere il contratto col Milan e trasferirsi a parametro zero in qualche squadra italiana. Rimane in attesa di un confronto anche Kris Piatek, che potrebbe anche non reggere la concorrenza di Ibrahimovic e cercare una nuova destinazione.