L’intrigo Griezmann ha tenuto banco negli ultimi giorni di calciomercato, in particolare modo in Spagna. Questo affare di mercato ha riguardato le prime due della classe dell’ultima Liga, il Barcellona e l’Atletico Madrid. La partita a scacchi sembra finita. Il giocatore francese tra pochi giorni passerà ai catalani che sborseranno 120 milioni di euro, cifra che rappresenta la clausola rescissoria dell’attaccante campione del mondo con la Francia un anno fa.

Perché la trattativa per Griezmann si era complicata

Sembrava tutto fatto, pareva bastasse aspettare il mese di luglio per chiudere la trattativa tra Atletico e Barcellona. Il club catalano da tempo ha trovato l’accordo con il giocatore e aspettava il 1° luglio per chiudere la trattativa. L’attesa era tattica, perché la clausola rescissoria di Griezmann fino al 30 giugno era di 200 milioni di euro, adesso è di 120. L’Atletico i soldi li voleva tutti e subito. Il Barcellona invece aveva chiesto una rateizzazione e l’affare si è sbloccato.

Il braccio di ferro tra Atletico e Barcellona

“El Mundo Deportivo’ ha scritto che l’Atletico ha iniziato un muro contro muro con il francese che ha convocato l’attaccante anche per il ritiro, pur sapendo che la cessione è (quasi) cosa fatta e che il numero 7 di Grizou passerà sulle spalle di Joao Felix, preso dal Benfica per 126 milioni di euro. L’ex beniamino del Wanda Metropolitano in ritiro però non si presenterà. Griezmann ha mandato una mail dicendo che avendo già salutato compagni di squadra e tifosi non andrà in ritiro per evitare un pesante ‘stress emotivo’.

Il Barcellona pagherà la clausola

L’Atletico Madrid ha risposto pubblicando un duro comunicato, in cui ha attaccato il Barcellona, accusato di aver contattato Griezmann nel momento decisivo della scorsa stagione. Il club campione di Spagna per eliminare ogni tipo di problema ha deciso di versare entro il mese di luglio i 120 milioni di euro richiesti dall’Atletico Madrid, così potrà avere l’attaccante (che formerà un super tridente con Messi e Suarez) in rosa già quando inizierà il ritiro.