Da tempo si parla di una possibile addio di Sergej Milinkovic-Savic dalla Lazio e alle tante pretendenti elencati nei mesi scorsi (Juventus, Real Madrid, Inter, Milan) ora si aggiunge anche il Chelsea. Il club londinese ha individuato nel biancoceleste uno dei suoi grandi obiettivi per rafforzare il reparto di centrocampo e, secondo quanto riportato dal Mirror, è pronto a preparare un’offerta da circa 80 milioni di euro per vestirlo di Blues. 

Il calciatore serbo è stato individuato come "l'uomo ideale" da integrare nel reparto centrale di Lampard, e se dovesse svanire la possibilità di arrivare al giocatore a gennaio verrà fatto un tentativo importante la prossima estate.

La situazione del Chelsea e il blocco sul mercato

Da tenere in considerazione la situazione del Chelsea sul mercato: dallo scorso febbraio la commissione disciplinare della FIFA ha imposto alla società di Abramovich il divieto di tesserare giocatori per due finestre di mercato a seguito di violazioni sui trasferimenti e alla registrazione di giocatori di minorenni ma i dirigenti del club inglese sono fiduciosi del fatto che il divieto verrà ridotto ad una sola finestra il prossimo 20 novembre in sede di appello.

Non avendo effettuato acquisti nel corso della sessione estiva di mercato e se dovesse essere ridotta la sanzione, il Chelsea potrebbe muoversi già nel mese di gennaio per migliore la rosa di Lamaprd e tentare l’assalto a Milinkovic-Savic.

Il club londinese, a causa del blocca, ha iniziato il campionato con una rosa molto giovane ma i risultati positivi portati a casa avrebbe portato Abramovich a decidere di rinforzarla ulteriormente per arrivare fino in fondo su tutti i fronti. Sono anni che il Chelsea non interviene in maniera importante e sarebbe un vero e proprio ritorno al passato ma bisogna attendere la sentenza d'appello prima di mettersi al tavolo delle trattative.