Condizionata da una serie impressionante di infortuni, e a poche ore dal delicato e difficile derby con la Lazio, la Roma è al lavoro sul mercato per regalare a Paulo Fonseca giocatori in grado di sostituire degnamente gli assenti. Dopo il grave infortunio di Nicolò Zaniolo e quello di Amadou Diawara, il nuovo nome finito nell'agenda del direttore sportivo Petrachi è quello di Adnan Januzaj: centrocampista offensivo, classe '95, della Real Sociedad e della nazionale belga.

Protagonista fino ad ora di una buona stagione in Spagna, il giocatore sarebbe così diventato uno degli obiettivi principali del club capitolino come ha confermato lo stesso agente: "Siamo in contatto con la Roma. Stiamo valutando i termini della formula, tra cui prestito con diritto di riscatto – ha spiegato Dirk De Vriese, in un'intervista concessa al sito ‘laroma24.it' – Prestito con diritto di riscatto a 12 milioni? È una possibilità. Ora speriamo di definire il tutto in pochi giorni".

Battuta la concorrenza di Inter, Milan e Napoli

Il blitz a San Sebastian degli emissari giallorossi, andato in scena nelle scorse ore e che ha visto coinvolti i dirigenti della Real Sociedad, l'agente del giocatore e il padre del ragazzo, pare dunque aver avuto successo. L'accordo tra le due parti sarebbe davvero vicino, e altre novità importanti in tal senso sono attese nella giornata di domani. Il prestito che la Roma è pronta a chiudere, non sarà però gratuito ma oneroso: il club spagnolo ha infatti voluto inserire una cifra di 800 mila euro per lasciar partire il suo giocatore.

Sul giocatore cresciuto nelle giovanili del Manchester United, si erano mosse anche altre squadre italiane: tutte colpite dalle prestazioni del classe '95. Prima della Roma, anche Inter, Milan e Napoli avevano infatti pensato a lui come possibile rinforzo per le rispettive rose. Un interesse che non si è concretizzato e che ha successivamente spianato la strada alla società di James Pallotta.