Il nome di Paulo Dybala è stato uno di quelli più caldi della sessione di mercato che si è appena conclusa. L'attaccante argentino della Juventus sembrava destinato a partire prima della chiusura del calciomercato ma alla fine è rimasto in bianconero. La Joya ha trovato spazio, finora, solo per i 14 minuti della sfida contro il Napoli e stando a quanto riportato dal Daily Express, potrebbe lasciare la squadra campione d'Italia in carica già a gennaio, visto che le pretendenti ci sono. Tottenham e Paris Saint-Germain starebbero già studiando un piano per convincere lui e i bianconeri e così, a quanto pare, tra qualche mese ci sarà la seconda parte di questa telenovela iniziata lo scorso agosto. La situazione dell'attaccante di Laguna Larga è rimasta in un limbo anche dopo il "gong" del mercato e nonostante le rassicurazioni di Paratici sul futuro della Joya.

Pochettino lo vuole agli Spurs

Mauricio Pochettino, manager degli Spurs, è un grande estimatore del calciatore argentino e lo vedrebbe come sostituto ideale di Christian Eriksen, che sembra destinato a concludere la sua avventura londinese proprio a gennaio e così il tecnico argentino non vuole farsi trovare impreparato in vista della sua partenza. Il trequartista danese ha il contratto in scadenza la prossima estate e in caso di mancata partenza nella sessione invernale potrebbe andare via a parametro zero ma la società inglese sta già pensando a come rimpiazzarlo e la Joya è il profilo preferito dall'allenatore vice campione d'Europa.

Il PSG vuole Dybala in prestito a gennaio

Oltre al Tottenham c'è il Paris Saint-Germain che ha fatto capire le sue intenzioni al calciatore già nei mesi scorsi e vorrebbe portarlo al più presto in Ligue 1. Il club francese starebbe cercando la soluzione per prendere l'argentino in prestito a gennaio, in attesa di chiarire il futuro di Neymar, e affondare il colpo in estate con un acquisizione a titolo definitivo.