L'Inter fa sul serio. Alla vigilia del match interno contro l'Atalanta Marotta e Ausilio sembrano aver deciso per una stretta finale sul mercato di gennaio. Sul fuoco ci  sono i nomi di prima pagina di Giroud, Eriksen e Young i giocatori che Conte ha indicato come rinforzi per gennaio e che la società vuole acquistare. Tutti e tre appaiono ad un passo dai nerazzurri con trattative che potrebbero essere in dirittura d'arrivo e ai dettagli.

Young, accordo trovato per gennaio

Un triplice colpo che rinforzerebbe e non di poco la squadra dalla cintola in su, laddove per il tecnico nerazzurro manca più di qualcosa per essere competitivi sul lungo percorso. Per ciò che riguarda l’esterno del Manchester United l'ultima notizia che arriva dall'Inghilterra è che ha rifiutato il rinnovo proposto dai Red Devils e ha deciso di raggiungere immediatamente Antonio Conte per un accordo che durerà inizialmente 18 mesi con visite mediche che potrebbero avvenire già la prossima settimana.

La trattativa per Eriksen: incontro con l'agente

C'è l'offerta anche per Eriksen il cui procuratore è atteso in città nelle prossime ore proprio per discuterne i dettagli dal vivo. Anche in questo caso, fondamentale sarà l'inizio della prossima settimana,  visto che una risposta da parte del giocatore è attesa tra lunedì e martedì. L'Inter lavora su due fronti: da una parte il trasferimento a giugno a parametro zero, dall'altra l'immediato spostamento di Eriksen in Serie A già a gennaio pagando al Tottenham il dovuto.

L'affare Giroud: a che punto è

Infine, la pista che porta a Giroud, del Chelsea altro giocatore da tempo seguito e il cui accordo appare oramai una semplice formalità:  c'è solo un milione di distanza tra la proposta dell'Inter (4 milioni + 1 di bonus) e la richiesta dei Blues (5+1). Intanto anche Lampard, allenatore degli inglesi, ha aperto all'addio del centravanti classe 1986 e ha avvallato la cessione non considerandolo utile per il proprio progetto tecnico.