Un tormento di calciomercato. La trattativa dell'Inter con il Barcellona per Arturo Vidal è il refrain di queste settimane, il leit-motiv dei primi giorni della sessione invernale. Arriva o non arriva? Quando? E quanto costa? Le domande sono sempre le stesse, le risposte anche. Nel gioco delle parti s'è messo anche il calciatore che partecipa al tira e molla alla sua maniera: prima sembra voler rompere gli ormeggi e forzare la mano per raggiungere Antonio Conte a Milano poi in un tweet fa dietrofront e si dice a suo agio in maglia blaugrana. Il Barça? Non ha alcuna intenzione di vendere il "todocampista" cileno che, al netto di una stagione ancora lunga e difficile tra campionato e Champions, rappresenta una risorsa alla quale non si può rinunciare a cuor leggero. Il tecnico, Valverde, lo ha bloccato.

Muro Barcellona, Vidal non può essere ceduto

La cessione di Carles Aleñá (sia pure in prestito al Betis Siviglia) dovrebbe essere l'unica messa in cantiere per gennaio. "Non parte più nessuno", ha ammesso l'allenatore. Salvo cambi di rotta improvvisi, così dovrebbe essere. E Vidal non dovrebbe muoversi dalla Catalogna almeno per il momento. In Italia il quotidiano ‘Tuttosport' racconta di un incontro tra la dirigenza nerazzurra e Fernando Felicevich, agente del cileno, come ulteriore tentativo per fare breccia nel muro alzato dai blaugrana. L'offerta? Prestito oneroso con diritto di riscatto, un'operazione che da 20 milioni di euro.

La comunicazione del club al cileno: Tu resti

In Spagna, invece, le cose sembrano stare diversamente e la narrazione dell'affare è tutt'altro che incoraggiante per l'Inter. Il quotidiano catalano ‘Sport' rilancia una notizia poco piacevole per i tifosi milanesi a corredo di un titolo emblematico ("te quedas", tu resti): il club avrebbe comunicato al centrocampista che a gennaio non sarà ceduto perché lo ritengono fondamentale per l'assetto della squadra. Vidal è ritenuto una pedina fondamentale e lo stesso Valverde gli avrebbe assicurato un impiego più costante rispetto a quanto accaduto finora.

L'Inter cambia obiettivo di mercato? Tutto su Eriksen

Cosa farà adesso l'Inter? Difficile che Vidal vada allo scontro con il Barcellona. Non è questa la sua intenzione a giudicare dalle posizioni assunte nelle ultime ore. Ecco perché l'Inter ha spostato i riflettori verso un altro obiettivo, anche questo molto allettante e altrettanto complesso. Il calciatore in questione è Christian Eriksen, alternativa più che possibile al cileno. Il danese è in scadenza di contratto con il Tottenham e, anche se il Real Madrid lo segue da tempo, dalla sponda nerazzurra sono convinti di avere buone carte in mano da giocare. Basteranno 25/30 milioni di euro per smuovere gli Spurs? Si vedrà… quanto all'offerta da mettere sul piatto del giocatore, comporta un contratto molto ricco, da quasi 10 milioni di euro a stagione.